Community


La parola ai CitizenManiaci: partecipa e dì la tua!”


Regolazione del paese su “The pilot” radiocontrollato

Postato Da IL Ott 24, 2015 in Articoli, citizen expert, citizen fan, citizen specialist |

Regolazione del paese su “The pilot” radiocontrollato

Buon pomeriggio a tutti, mi hanno regalato un “The pilot” radiocontrollato (BY0081-54 E). Tra le città selezionabili non c’è Roma e mi chiedevo visto che vivo in Italia su quale paese lo dovessi settare…! Potete aiutarmi? Considerando che domani cambia anche l’orario (ora solare) mi piacerebbe che l’orologio effettuasse automaticamente il cambio dell’ora…!

 

Citizenmania al servizio dei Concessionari Ufficiali

Postato Da IL Ott 13, 2014 in citizen expert |

Il grande valore aggiunto che Citizenmania porta alla diffusione del marchio e della cultura orologiera, è, come abbiamo più volte avuto modo di sottolineare, veramente notevole, tanto che continuamente se ne scoprono risvolti nuovi.

logoCitizenmaniaRecentemente la Direzione di Citizen Italia ha pensato di usufruire di questo canale anche per la Formazione dei Concessionari, nonchè per la diffusione di tutti quei temi specifici inerenti la vendita, l’illustrazione del prodotto, l’utilizzo dei vari modelli, e per tutti quegli aspetti che riguardano il rapporto con il cliente finale e che non investono l’ambito tecnico-operativo che resta ovviamente appannaggio dei Centri Assistenza.

In questo modo, il brand giapponese, risolve con un’unica mossa una serie di problemi che stanno invece angustiando la quasi totalità della concorrenza.

I Concessionari, da oggi avranno quindi un canale aggiuntivo al quale rivolgersi per risolvere anche i problemi logistici più banali, come ad esempio il corretto stockaggio degli orologi dotati di Eco-Drive, i consigli diretti sull’utilizzo di ogni funzione dei radiocontrollati o dei satellitari, la chiara esposizione delle caratteristiche salienti di ogni singolo modello, la spiegazione teorica del funzionamento di ogni modulo, e così via, in modo da essere professionalmente ineccebili di fronte ad ogni richiesta formulata da clienti, e nello stesso modo in grado di risolvere da soli molti problemi logistici.

È fondamentale, a questo punto, chiarire che l’ambito di interazione che sarà creato con Citizenmania, non investirà assolutamente il piano prettamente tecnico, il quale continuerà ovviamente ad essere esplicato, senza alcuna modifica, dai Centri Assistenza.

Il primo step consiste nell’indicare, da parte dei concessionari interessati, del loro indirizzo email attraverso il modulo “Contatti” per iscriversi alle newsletters che saranno inviate periodicamente.

Non saranno esclusi ovviamente riferimenti e approfondimenti relativi agli aspetti commerciali, quali il corretto uso della garanzia, la politica di distribuzione, o altro ancora, con le cui risposte i dettaglianti avranno modo di apprezzare le scelte strategiche del brand.

Insomma, da oggi in poi Citizenmania si propone come l’interfaccia ideale tra concessionario e azienda, il tutto a favore della crescita professionale e quindi a vantaggio del consumatore. Va ricordato infatti che Citizenmania è il blog istituzionale di Citizen e la grande indipendenza editoriale concessa ai redattori non potrà mai essere motivo di contrapposizione alle politiche aziendali del proprietario.

In ogni caso, quando si tratterà di temi specifici che potrebbero interessare anche gli utilizzatori finali, alcuni articoli appariranno anche nella sezione “Community” del nostro blog.

(altro…)

La Pubblicità del Citizen Eco-Drive Satellite Wave F100.

Postato Da IL Ott 9, 2014 in citizen expert |

La Pubblicità del Citizen Eco-Drive Satellite Wave F100.

Rimanere virtualmente fermo nel Tempo per fotografare sempre il tramonto?
E’ l’iniziativa di Robert Simon, fotografo inglese, che ha seguito il Sole su un piccolo aereo. Perchè? Per pubblicizzare il Citizen Eco-Drive Satellite Wave F100.

 

E’decisamente un Tramonto fuori dal comune quello immortalato Simon Robert.

La Sua idea è stata quella di “inseguire” l’orizzonte, “seguendo” il Sole su un piccolo aereo ed avendo l’illusione che il tempo si fosse veramente fermato!

Fermi alla stessa ora per il più lungo tempo possibile“: in questo modo è nato “Chasing Horizons” che è diventato anche un cortometraggio ma che, nelle vesti di un Tramonto fuori dal comune, nasce per promuovere il Citizen Eco-Drive Satellite Wave F100 che ha tra le proprie caratteristiche quello di adattarsi in pochi secondi al fuso orario in cui ci si trova regolandosi automaticamente.
VELOCITÀ UGUALE, DIREZIONE CONTRARIA” semplice a dirsi ma difficile da farsi!

Tecnicamente il fotografo è decollato da Rekyavik, in Islanda, e sono atterrati nel Circolo Polare Artico
ed anziche inseguire il Sole ed i fusi orari “li hanno aspettati” volando nella direzione opposta alla rotazione della Terra, sempre all’80° parallelo e a velocità pari.

Il risultato è stato quello di rimanere “fermi alla stessa ora” a 289.95 Km/h, nel punto in cui la rotazione del Globo Terrestre è più lenta ed hanno attraversato tutti i Fusi Orari per complessive 24 ore di tramonti.

Foto scattate sempre alla stessa ora: dalle 18.30 alle 19!

Ne è uscita una immagine, che ha sorpreso il Fotografo stesso, che a breve avrà una propria popolarità legata alla Campagna Pubblicitaria del Citizen Eco-Drive Satellite Wave F100.

Orologio Eco-Drive Smile Solar.

Postato Da IL Giu 12, 2014 in citizen expert |

Orologi Smile Solar: Eco-Drive, Eco-Friendy, Eco-Cash…di Giacomo Tallevi

 

La nebbia che respiro ormai… si dirada perché davanti a me… un sole quasi bianco sale ad est… La luce si diffonde ed io… questo SMILE SOLAR faccio mio

La prime frasi della famosissima nonché bellissima canzone intitolata (guarda caso) “La luce dell’Est” dell’immenso Lucio Battisti ma con una modifica sul finale.

 

Orologi Eco-Drive Smile Solar.

Orologi Eco-Drive Smile Solar.

 

L’inizio di questa canzone sembra fatta apposta per questa nuova collana d’orologi da polso davvero molto economica, alla portata di tutti che funziona “a base di luce“.

Alle spalle di questo nuova linea c’è il gigante Citizen che ha ben pensato di implementare la tecnologia “Eco-Drive” in tutti questi modelli coloratissimi e caratterizzati da un design moderno e, detto un po’ alla milanese, “molto easy”… In senso positivo del termine, ovviamente. La tecnologia made in Citizen garantisce fino a 110 giorni di riserva di carica, davvero un ottimo risultato!

(altro…)

Citizen SATELLITE WAVE F100.

Postato Da IL Apr 17, 2014 in citizen expert |

Citizen SATELLITE WAVE F100.

Per chi si chiede a cosa serva nella vita di tutti i giorni un orologio con l’accuratezza di un secondo ogni cento, mille, diecimila anni una precisazione è doverosa: a niente! …di Andrea Job

Ovviamente con questa affermazione vogliamo provocare, però in effetti visti i ritardi cronici dei mezzi di trasporto, vista la lentezza del traffico delle grandi città, vista l’impossibilità materiale di rispettare costantemente con rigore gli orari degli appuntamenti è probabile che anche un segnatempo che ‘corre’ o ‘va indietro’ di qualche minuto alla settimana sarebbe più che sufficiente nella stragrande maggioranza dei casi.

È anche vero però che un punto di riferimento assoluto per poter regolare periodicamente i nostri orologi o, se non altro, per controllare di quanto sgarrano è necessario più di quanto si possa ritenere.

Ormai molte persone usano il proprio telefonino, sincronizzato tramite rete cellulare, come caposaldo temporale e, a volte, fanno anche a meno di indossare qualcosa al polso, però bisogna ammettere che poter disporre in qualsiasi momento di un orario, possibilmente corretto, senza dover premere alcun pulsante rappresenta una bella comodità.

Orologio Citizen SATELLITE WAVE F100.

Orologio Citizen SATELLITE WAVE F100.

Tutta questa premessa per arrivare a parlare del Citizen SATELLITE WAVE F100, una grande (in tutti i sensi) novità nel campo dell’orologeria giunta da poco tempo sul mercato nella sua versione definitiva.

La prima versione di questo orologio, prodotta in tiratura limitata, è stata venduta molto velocemente e ora, per possederne un esemplare, è necessario sborsare anche più di 7000 €.

(altro…)