Si avvicina il momento: altre news “satellitari”

Avvicinandosi il momento della distribuzione del “Citizen Satellite Wave”, il primo orologio satellitare della Storia dell’Orologeria, la casa giapponese lascia trapelare altre notizie certe.

Noi di Citizenmania, in quanto Corporate Blog ed emanazione diretta di Citizen Italia, possiamo diramare ufficialmente per conto della casa madre le notizie certe su questo evento epocale.

Le ultime notizie sono abbastanza importanti e riguardano tiratura, prezzo e dimensioni di quello che ormai è diventato oggetto del desiderio di moltissime persone.

Veniamo quindi alle news ufficiali, dopo le quali, da perfetto “Pierino” della situazione, il sottoscritto si abbandonerà a considerazioni personali.

Cito pedissequamente dall’ultima circolare di Citizen Watch Italy, diretta dal potentissimo Dr. Dante Grossi:

” … Nel mese trascorso da quella data (ndr: la data della convention di presentazione), siamo stati testimoni di un fenomeno inarrestabile: il tam-tam mediatico ha suscitato in tutto il mondo un’incredibile attesa, che conferma l’interesse verso questa innovazione tecnologica. Ciò ha indotto il nostro quartier generale di Tokyo a mettere in produzione 999 esemplari del Citizen Satellite Wave, che saranno tutti numerati sul fondo cassa”.

La circolare prosegue con altre notizie fondamentali, la prima delle quali è la data di consegna prevista per il mese di Ottobre.

Il prezzo dell’orologio è stato fissato da Citizen in €. 3.600,00 e comprenderà anche una straordinaria custodia.

E ancora: ” … ricordiamo infine che richiediamo espressamente che la vendita di questo pezzo unico venga effettuata solo all’interno del Suo punto vendita, e non sui canali di vendita on-line”.

Questo comunicato, preciso, ineccepibile e spartano come è nel costume di Citizen, conferma quindi che il mercato intero ha recepito l’importanza che questo esemplare assume a livello storico, tecnico e anche filosofico, che non potrà non essere continuamente citato in futuro da chiunque voglia occuparsi della Storia degli orologi.

Sono finalmente in grado di comunicare le dimensioni del Citizen Satellite Wave: il diametro del mito sarà di mm. 48,5, e quindi equiparabile ad un normale big-size. Il peso è di soli gr. 147.

Ora facciamo un po’ di chiacchiere tra noi Citizenmaniaci.

Mi pare assolutamente evidente che la prima tiratura dichiarata sia risultata insufficiente, e questo potrebbe confermare esclusivamente una serie di ipotesi e una certezza:

1) Oltre i 100 esemplari destinati ai Capi di Stato, sarebbero rimasti solo 400 pezzi ( e questa è la certezza);

2) I 200 destinati al mercato U.S.A. sarebbero andati completamente esauriti

3) I 200 destinati al mercato europeo con prelazione al mercato Italiano per l’intervento del Dr. Dante Grossi, sarebbero andati esauriti già sul nostro mercato.

4) Il resto del mercato europeo (Russia compresa!), il mercato asiatico (Cina e Giappone (!) compresi), e tutto il resto del mondo non avrebbero potuto avere neppure un esemplare.

A questo punto si può dedurre che i 499 esemplari che portano la tiratura al numero fatidico di 999 sarebbero destinati ai Paesi di cui al punto 4), che a mio giudizio li “succhieranno” come una carta assorbente, rendendo il prodotto già introvabile il giorno successivo alla consegna.

Devo aggiungere, e permettetemi una punta di orgoglio, di aver creduto immediatamente al successo di questa nuova tecnologia e penso di essere l’unico in Italia ad aver prenotato alla convention ben due esemplari, dei quali uno solo mi è stato assegnato e per l’altro dovrò attendere una conferma per settembre.

Naturalmente il pezzo confermato mi è già stato prenotato da un cliente, per cui vivo in trepida attesa per accontentare un ulteriore cliente che mi ha annunciato la sua intenzione di acquisire l’orologio.

Tutto ciò per spiegare l’enorme agitazione che questo evento ha creato tra collezionisti, appassionati, e anche … investitori: sarebbe ingenuo pensare che un orologio da “museo” e per giunta, data la natura del materiale di cui è fornito, quasi inalterabile, non cresca di valore nel tempo.

Vi prometto che come avrò altre news sarà mia premura “passarle” immediatamente agli amici di Citizenmania.


2 Commenti

  1. Gianni

    Io evrei bisogno di tre pezzi, ma non ne vedrò neanche uno temo !
    Venderemo tutti i modelli che Citizen sfornerà tra qualche tempo, senpre con questa tecnologia ma a prezzi + abbordabili e a tiratura illimitata. 😉

  2. Appena ho visto a Basilea il Citizen Satellite Wave mi ha subito affascinato. Non tanto per la tecnologia che esprime, ma per il design che gli uomini Citizen hanno creato.
    Sono un appassionato del mondo orologiaio da molti anni e sinceramente sono “stufo” di segnatempo sempre uguali.
    Disponiamo di materiali innovativi che esprimono il terzo millennio e i grandi produttori utilizzano ancora materialità del secolo passato…
    Ben venga questa sferzata di futuro che sicuramente sarà introdotta. Se poi vi è il supporto di alta tecnologia…il gioco è fatto..mano alla carta di credito..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *