… Citizen per l'Arte, e la Natura

Imprevista ma godibile pausa nel programma della Citizen Convention 2012, in cui Dante Grossi trasforma  una giornata di maltempo in una parentesi culturale di grande valenza storico-artistica.
La visita a Aggius, nel cuore della Gallura, diviene quindi motivo per conoscere il suo Museo Etnografico, nato soprattutto grazie all’aiuto di Citizen per l’Arte, la Fondazione voluta e retta da Dante Grossi.

All’interno della struttura si possono ammirare reperti che la gente aggese ha spontaneamente donato e raccolto a futura memoria. Molto suggestivi i tradizionali costumi d’epoca, suddivisi in abiti da lavoro, da cerimonia, addirittura per il lutto.

Fanno bella mostra di sè alcuni telai utilizzati in passato per la tessitura di tappeti colorati, ognuno con il

proprio significato magico, ma anche concreto: essi servivano per proteggere dal male ma anche dalle intemperie in notti trascorse all’addiaccio.

Non mancano gli attrezzi per la lavorazione del granito, autentica risorsa del luogo, che l’Amministrazione Comunale ha difeso dalla commercializzazione, la quale avrebbe spogliato l’ambiente di un bene a cui Aggius è legata per tradizione.

La visita può terminare addentrandosi nella ricostruzione di un’autentica casa aggese del secolo scorso, ove tutto è regolamentato sull’equilibrio dei rapporti tra il marito, difensore dell’onore e della tranquillità della famiglia, e la moglie, autentica regina e amministratrice della casa.

Aggius e’ al centro di una terra brulla ma genuina come la sua gente, e che deve il suo nome alla locuzione latina A Jus (priva di legge).
I suoi figli, infatti, fieri e orgogliosi, rifiutarono in passato ogni giogo esterno, auto-governandosi con leggi tramandate dalle antiche tradizioni morali.
In un breve periodo del XIX secolo proclamarono addirittura la propria indipendenza dai Savoia, arrivando anche, seppur per un solo giorno, a battere moneta.

In questo dinamico e lindo paese impregnato di valori, possiamo visitare altresì un altro particolare Museo, quello dedicato al banditismo, con reperti di significativo contenuto culturale, che nonostante il non elevato valore economico, colpiscono per la proiezione storica che esprimono.

Si possono ammirare infatti vecchi fucili di banditi la cui memoria si fonde nel mito, ciascuno con ricchi aneddoti e storie di vita; le pistole di eroici e umanissimi Marescialli dei Carabinieri che in Gallura prestarono il loro servizio e lottarono da Sardi il banditismo tipico di questa straordinaria regione, attraverso patti umani che non infrangevano le leggi ma neppure la dignità, e che, al contrario, e quando era il caso, mostravano rispetto ad avversari da loro considerati prima di tutto uomini.

Il dotto e prezioso custode della storia aggese e’ il Dr. Luigi Gana, il quale ci ha introdotto alla scoperta della romantica storia del luogo, unico nel suo genere per la commistione magica di luoghi selvaggi e meravigliosi, con la profondità di un animo umano sensibile e rude al medesimo tempo.

Emerge quindi il carattere di un popolo che ha fatto dell’orgoglio e della dignità una bandiera da difendere ad ogni costo, e che trasmette la sua lealtà senza bisogno di grandi parole.
Citizen per l’Arte rappresenta quindi in questo specifico luogo uno splendido esempio della simbiosi che unisce il brand ad una cultura ad alta valenza umana e compenetrata nella natura e nella semplicità di vita.


3 Commenti

  1. Giornata memorabile,ospiti graditissimi ed eleganti, è il caso di dire “bella gente”,da subito è stato facile comunicare la nostra realtá e le nostre tradizioni,da subito i 240 ospiti si sono trasformati in 240 amici,tutte le tappe cronologiche sono state rispettate,i gruppi sincronizzati… puro stile Citizen… 🙂 grazie ancora per l’aiuto concreto ed efficace e la sensibilitá che dimostrate,da noi sarete sempre amici graditi. Hic manebitis hoptimae! Luigi da Aggius.

  2. Il commento di Luigi e’ un dono graditissimo.
    Arrivederci a Aggius.

  3. tutto perfetto si è davvero cullati e coccolati non devi pensare a nulla , si ritorna bambini……..
    questo è il bello dei viaggi Citizen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *