Vintage 3: Digi-Ana del 1980

Cari amici Citizenmaniaci, questa volta vi presento per bene il mio Digi-Ana del 1980 (calibro 8910), uno dei primi orologi ad avere un quadrante analogico unito ad un display digitale, soluzione che negli anni successivi ha avuto una grande popolarità, come è dimostrato anche dai numerosi modelli odierni. Inutile dire che funziona perfettamente.

In questo caso l’orologio analogico è del tutto indipendente ed è regolato da una sua corona. Il display digitale può mostrare ore, minuti e secondi oppure mese, data e giorno della settimana. Lo stesso display viene usato per il crono e la regolazione dell’allarme, quest’ultimo dotato dell’opzione del bip ad ogni ora. E’ presente anche una piccola lampadina che illumina il display premendo un pulsante.

Due curiosità che trovo oggi divertenti. Il calendario è perpetuo, tiene cioè conto degli anni bisestili. Quando si regola l’orologio oltre a mese e data occorre quindi impostare anche l’anno: gli anni disponibili si fermano però al 2009, si vede che alla Citizen non pensavano che qualcuno potesse usare questo orologio per più di trent’anni come me! Ovviamente per un corretto funzionamento dell’anno bisestile basta impostarlo su 4 o 8 anni prima.

Un’altra cosa: sul manuale di istruzioni c’è scritto che la durata del pannello LCD del display è limitata a circa 5 anni e che poi lo si deve fare sostituire. Pessimisti! D’accordo che il mio Digi-Ana è stato spesso fermo in cassaforte in questi 31 anni, però il display è ancora ben contrastato.


21 Commenti

  1. Ciao Francesc C,
    bellissima recensione.
    Ti invito a inviarne altre.
    Tutti coloro che possiedono un Citizen possono scrivere le loro impressioni e sensazioni: Citizenmania serve anche a questo.
    Salutoni.

  2. Comprato nell’80 anche il mio. E ancora funziona ma non ho mai smesso di portarlo. Fantastico. E anch’io ricordo che il display durava 5 anni

  3. Francesco C

    Complimenti Carlo!

  4. Domenico Fabiani

    Caro Francesco anche io lo posseggo da ben 33 anni e non sgarra mai! L’unico difetto è il bracciale che tanti anni fa si ruppe e l’ho dovuto sostituire con uno commerciale. Per il resto l’LCD è ancora in perfetto stato, altro che 5 anni !!!!

    Ciao

  5. Francesco C

    Complimenti anche a te Domenico!

    Hai provato il tuo orologio con un cinturino in pelle? Spesso questi vecchi digitali ritrovano una nuova giovinezza con un cinturino ben scelto, per esempio:

    http://www.watchgecko.com/catalog/product_info.php/cPath/25_46/products_id/182/osCsid/d9cc2f863b5aed1818a0c537e3fceb23

  6. Antonio

    Salve,
    Anche io come voi condivido la passione per questo orologio che mi fu regalato per la cresima da mio zio nel lontano 1981, perfettamente funzionante conservo ancora le istruzioni originali.
    Antonio

  7. Antonio

    Ho provato anche a comprarne un altro per avere pezzi di ricambio per il mio ma senza successo.
    Se qualcuno su internet ne vedesse uno e se non ne fosse interessato al suo acquisto potete avvisarmi?
    Grazie
    Antonio

  8. Francesco C

    Complimenti Antonio!

    Terrò gli occhi aperti, ogni tanto ne compare qualcuno su Ebay.

  9. Antonio

    Grazie Francesco!

  10. Antonio

    Ciao Francesco,
    Non c’è la possibilità di mettere altre foto, io ne ho molte del mio
    .
    Saluti
    Antonio

  11. Francesco C

    Le foto vanno caricate nell’apposita sezione ‘media’ che e’ una specie di album in comune

  12. roberto

    ciao a tutti
    se siete interessati io ne vendo uno in ottime condizioni
    contattatemi via mail grazie
    ciao

  13. Francesco C

    Una cosa interessante che ho appena potuto osservare.

    Questo orologio è alimentato da una batteria all’ossido d’argento tipo SR1130SW (anche nota come 389). Nel 1980 con una di queste batterie l’orologio funzionava per circa due anni, oggi con la versione moderna della stessa cella la durata è di più di quattro anni.

    Evidentemente i fabbricanti di batterie non sono rimasti a dormire in questi anni.

  14. ANTONIO Z.

    E possibile procurarsi il cinturino originale, se si, se gentilmente qualcuno possa spiegarmi come fare, grazie.

  15. Francesco C

    Questo orologio è stato a suo tempo commercializzato in tutto il mondo (io l’ho preso in Kuwait) e oggi non è difficilissimo da trovare.

    Il mio consiglio è di impostare una ricerca su eBay in modo da trovare un esemplare guasto in vendita a poco come fonte di ricambi e prenderne il bracciale.
    Alternativamente si trovano anche dei bracciali moderni non originali ma perfettamente compatibili. Io ne ho presi un paio per dei vecchi Seiko e sono rimasto sorpreso della loro qualità in rapporto al prezzo (una ventina di Euro). Anche questi li ho trovati su eBay.

    Se ti serve ulteriore aiuto chiedi pure.

  16. Antonio

    Io ne ho uno che mi fu regalato da mio zio nel 1980 per la mia cresima.
    Ad oggi è perfettamente funzionante a parte il datario, si vede non prevedevano che durasse così a lungo!

  17. Francesco C

    Complimenti Antonio!

    Come ho scritto nell’articolo per il datario è sufficiente impostare un anno antecedente di 8 o 12 anni e tutto va a posto. Il mio infatti quest’anno ha segnato il 29 febbraio, credendo però che fosse il 2008. Tanto l’anno compare solo durante la fase di settaggio.

  18. Susanna

    Io ne ho ritrovato uno di mio padre, funziona tutto tranne orologio analogico.
    Mi sai consigliare se portarlo a vedere o no?

  19. Francesco C

    Susanna: probabilmente è solo la batteria scarica. Dato che si tratta di un orologio interessante (ed anche facilmente rivendibile) secondo me se è in buone condizioni generali vale la pena di farlo vedere ad un orologiaio per verificare se lo si può sistemare con poca spesa.

  20. Susanna

    La batteria messa nuova, e analogico non va.
    Grazie Francesco C. lo farò controllare.

  21. Francesco C

    Prova a tirare fuori la corona di regolazione dell’analogico e spingerla dentro a fondo per una decina di volte (delicatamente!). A volte basta un contatto un poco ossidato per fermare l’orologio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *