Prova Comparativa Orologio Citizen Aqualand 1

Il Team di sommozzatori della rivista SUB e la Citizen hanno organizzato un test davvero speciale: una prova comparativa di tre modelli (l’Aqualand Eco Drive, il Crono Aqualand Eco Drive e l’Aqualand) che si protrarrà per diversi mesi e per decine e decine di immersioni a tutte le profondità, con tuffi che andranno dai 20, 30 metri fino a sfiorare i 100.

Un test senza dubbio importante, che sottoporrà gli strumenti a stress notevoli, utili a verificare l’affidabilità e la bontà delle soluzioni tecniche adottate su ogni orologio. Verificheremo la precisione del profondimetro, l’immediatezza della lettura dei dati in immersione, la completezza di quelli immagazzinati e visibili una volta usciti dall’acqua. E altro ancora.

barca

Un test dunque severo, estremamente articolato, dell’andamento del quale terremo informati i lettori del blog con cadenza costante. Alla fine, naturalmente, analizzati i dati raccolti, prepareremo un lungo servizio evidenziando tutto ciò che abbiamo riscontrato, dalle differenze tra i singoli strumenti ai pregi, agli eventuali difetti o anomalie subentrate durante le immersioni.


8 Commenti

  1. Una sola parola: GRAZIE!

  2. Marcello

    La prova era stata una promessa fatta a Marco. Purtroppo l’abbiamo iniziata con ritardo perchè anche alle Baleari, dove si immerge il Team PDD il tempo quest’inverno è stato inclemente.
    La prova comparativa si svolgerà su molte immersioni. Chiunque avesse una curiosità sul differente funzionamento dei tre modelli, sulle loro prestazioni o comportamento in acqua, può chiedere di verificare durante la prova i singoli aspetti. Chiederemo al Team PDD di effettuare la verifica sul tema specifico e di illustrare le differenze. Questa prova è un’occasione che mettiamo a disposizione di tutti gli appassionati dei modelli Aqualand per approfondire la conoscenza dei vari modelli in condizioni d’uso reali e impegnative.

  3. Ottima iniziativa!!!
    Attendo con trepidazione le tabelle comparative, che saranno “manna” i tecnici, e preziosi argomenti di vendita per i dettaglianti.
    Appartenendo il sottoscritto ad entrambe le categorie … beh! … potete ben immaginare l’ansia con la quale attendo!
    Grazie.

  4. Marcello

    @ Enrico, considerata la tua competenza tecnica se hai suggerimenti o richieste specifiche (ad esempio sulle “voci” da inserire in tabella) sono benvenute. Penso sia una buona occasione per una “prova su strada” che pochi fanno.

  5. Ciao Marcello,
    complimentissimi!!!
    I post delle prove sono veramente ben fatti: li leggo con estremo interesse.
    Riguardo a richieste specifiche, la prima che mi viene in mente è una tabella comparativa tra la profondità indicata dai profondimetri di Citizen ed il computer da polso, che mi pare sia il VR3. Il dato dovrebbe essere rilevato a diverse profondità in modo da verificarne la stabilità di precisione a differenti livelli.
    Un’altra potrebbe essere la stabilità del dato di profondità, spostandosi in orizzontale.
    Un’altra ancora la coincidenza degli allarmi di risalita veloce con quella strumentale.
    Perdona la banalità delle richieste, ma questi sono in definitiva tra i dati che all’utente possono servire per convincersi dell’affidabilità dello strumento.
    Questa iniziativa è veramente una grande occasione.
    Ciao e a presto.

  6. Marcello

    Ho girato la richiesta di Enrico al dott.Laudati del Team PDD.

  7. Grazie infinite.

  8. Fabrizio

    Grazie ragazzi!!!!!!!!!In attesa di vedere le tabelle comparative vi ringrazio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *