Oggi al mio polso: vari modelli…

Ho deciso di accogliere l’invito di Francesco C, pertanto ecco le foto di alcuni dei miei Citizen “indossati”. Temo che le foto non siano eccezionali, anche perche’ sono state fatte di sera in casa anziche’ di giorno all’aperto, ma ho cercato di cogliere uno dei pochi momenti disponibili. Inoltre, per guadagnare tempo, ho pensato di fare un mix di vari modelli.

Ecco la prima foto:

Immagine_1_4_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In alto a sinistra si puo’ vedere un Crono AS4005-56E in titanio, modello che nel 2006 era in vendita in Italia, ma e’ sparito rapidamente sostituito dai vari Crono Pilot e Crono Field che utilizzano lo stesso calibro E670. Questo e’ l’unico modello “italiano” tra i vari che compaiono in queste foto: tutti gli altri sono di provenienza “inglese”.

In alto a destra abbiamo un World Timer CB0030-56E in titanio (calibro H144), modello di cui si e’ discusso piu’ volte qui su Citizenmania, anche perche’ questa versione in titanio disponibile in Inghilterra costava meno di quella in acciaio venduta in Italia….! In seguito, a grande richiesta, ne e’ stata realizzata una serie limitata proprio per Citizenmania.

In basso a sinistra si puo’ vedere un Promaster Carbon JY0075-54E in acciaio (calibro U600) presente solo ed esclusivamente sul mercato inglese. Tecnicamente e’ uno Skyhawk con una carrozzeria diversa, ancora piu’ massiccia e pesante. In pratica e’ il piu’ pesante tra tutti i miei Citizen (214,8 grammi, poi ridotti a 200,3 dopo aver tolto alcune maglie…).

Infine in basso a destra c’e’ il Grand Complication BZ0016-50E della Signature Collection (calibro G910). E’ analogo a quello gia’ mostrato alcuni giorni fa da Francesco C, questo pero’

e’ in titanio ed ha il bracciale anziche’ il cinturino in pelle.

Passiamo alla seconda foto:

Immagine_5_8_rid

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In alto a sinistra c’e’ un Perpetual Crono AT4004-52E in acciaio (calibro E650) nella colorazione Dual Tone. Per poterlo usare in Italia e’ necessario spostare avanti di un’ora la posizione di riferimento delle lancette, dal momento che e’ progettato per indicare solo l’ora di Londra tra le varie citta’ europee.

Comincia poi la serie dei 3 modelli dedicati alle Red Arrows (l’equivalente inglese delle nostre Frecce Tricolori). Si parte in alto a destra con uno Skyhawk JY0110-55E in titanio (calibro U600). A parte i colori specifici di questa versione, si puo’ notare che anche la ghiera rotante ha una forma diversa da quella standard.

Si prosegue in basso a sinistra con un Perpetual Crono AT4008-51F in acciaio (calibro E650) Limited Edition di soli 500 pezzi (credo ormai tutti esauriti…) che veniva fornito in una originale e ingombrante scatola a forma di hangar insieme ad una coppia di gemelli per camicia con lo stesso numero di serie dell’orologio.

Infine in basso a destra ecco un World Crono AT8060-50E in acciaio (calibro H800). Per il momento questo e’ l’ultimo arrivato.

Ho scelto di mostrare questi modelli proprio perche’, non essendo disponibili in Italia, non capita spesso di vederli, mentre i vari Pilot e Crono Pilot sono ormai “inflazionati” e pertanto ve li risparmio. Bene, direi che per oggi puo’ bastare.

Saluti.

 


11 Commenti

  1. nicosacchi

    Complimentoni!!!

  2. Complimenti per i tuoi gioielli! Grazie per averci fatto sognare per un momento… Vivo nella speranza di avere anche in Italia diversi modelli… Speriamo.

  3. Davide2000

    Ciao mirco017,
    “COMPLIMENTI”
    tutti molto belli.Grazie di averci mostrato i tuoi gioielli al polso.

    Grazie anche a Francesco C,che ha spronato il buon mirko a fotografare e mostrare la propria collezione.

    cari saluti.

    Davide2000

  4. Complimenti! 🙂

  5. Francesco C

    Non c’è mai stata discussione su chi fosse il re di Citizenmania ed ora ne abbiamo la conferma fotografica!

  6. Vorrei aggiungere che Mirko non è solo un collezionista evoluto di Citizen, ma un vero e proprio esperto, che interpreta con competenza e intelligenza tutti gli aspetti di una passione.
    I Citizen di Mirko sono un esempio di come un collezionista sceglie gli esemplari: ognuno presenta caratteriste che hanno contribuito a fare la Storia tecnologica del brand, con una continuità che definirei da accademia.
    Complimenti al mio amico Mirko.

  7. mirko017

    Grazie a tutti per i complimenti, ma vi prego non esagerate….o finiro’ per sentirmi in imbarazzo.
    Personalmente non credo di essere un grande collezionista di orologi nel vero senso del termine.
    Preferisco piuttosto definirmi un collezionista “monotematico”, dal momento che, come si puo’ intuire anche dalle foto, salvo pochissime eccezioni tutti i miei Citizen sono radiocontrollati.
    Saluti.

  8. belli veramente una scelta oculata e di gusto;-)

  9. Ciao a tutti! sono appena entrato anche io nel fantastico mondo citizen e devo dire che il mio primo acquisto un bel citizen chrono at 4004-52e radio mi ha dato un certa soddisfazione nell’indossarlo al polso, ma essendo neofita del mondo orologiaio e soprattutto nel mondo dei cronografi radiocontrollati volevo chiedere a voi esperti se potreste darmi delle indicazioni per “settarlo” al meglio visto che non ci capisco granchè nel manuale d’istruzioni in inglese grazie in anticipo!

  10. mirko017

    Ciao simone,
    e benvenuto in Citizenmania.
    Devo purtroppo dirti che le istruzioni per il calibro E650 non esistono in lingua italiana, anche perche’ gli orologi che montano tale calibro non sono in vendita in Italia e in pratica sono “progettati” per Stati Uniti e Inghilterra.
    Pertanto, per poter usare efficacemente in Italia il tuo AT4004-52E dovrai spostare avanti di un’ora la posizione di riferimento delle lancette e poi usare Londra come citta’ di riferimento.
    Immagino che ti sia gia’ chiaro, comunque nel dubbio lo ripeto, che “la posizione di riferimento delle lancette” e’ una cosa diversa rispetto alla normale indicazione dell’orario.
    Quindi quando dico di spostare avanti di un’ora la posizione di riferimento non intendo dire semplicemente di portare l’orologio avanti di un’ora.
    Non e’ difficile regolare la posizione di riferimento, basta seguire fedelmente le istruzioni. Ti assicuro che ‘ piu’ difficile dirlo che farlo.
    Per il resto non sono necessari ulteriori “settaggi”.
    Saluti.

  11. alicante2004

    ciao Mirko…sapresti dirmi dove potrei reperire le istruzioni in italiano del red arrows titanio con ghiera rossa???? GRAZIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *