Moonphase Flyback

Ciao a tutti gli appassionati del classico, ho visto la nuova collezione in uscita, personalmente non mi entusiasma troppo, ma fortunatamente non siamo tutti eguali nei gusti,sarebbe un bel guaio,specie per gli stilisti.
Oggi finalmente è arrivato, dagli Stati Uniti,in una lussuosa scatola di pelle blu, interno in velluto,dello stesso colore,e nel mezzo c’era lui, l’oggetto dei miei desideri da un pò di tempo,sempre per rimanere nel campo! Moonphase Flyback serie AV3006-09E,della collezione Signature,non commercializzato in Italia,e non ne capisco il motivo, data la bellezza e l’eleganza di questa macchina del tempo, o forse è per farti pagare le tasse di sdoganamento,che comunque  aggiunte al prezzo dell’orologio e della spedizione non raggiuge quello di listino di 1195$,dovuto allo sconto praticato dal commerciante del 25%,e con mia insistenza alla spedizione gratuita.

Passiamo alla parte tecnica puntualizzando che è completamente assemblato a mano, come tutta la serie Signature, visibile e acquistabile su www.Akross.com, penso di non danneggiare i nostri amici commercianti di questo sito in quanto non in vendita da noi,calibro E270, eco drive e vetro zaffiro antiriflesso.

Cassa di 44 mm in acciaio con toni rosa dorati sulla circonferenza,volendo c’è anche in titanio, water resistant 100 metri.Quadrante nero, lancette bianche fluorescenti per una visione notturna eccellente  con a ore 12 le fasi lunari in uno spazio ellittico di colore blu contornato da un bordo dorato, a ore 3 e 9 gli indicatori del cronografo a 1/5 di secondo, mentre a ore 6 il tempo 12/24,con a lato l’indicatore della data.Il cinturino è in coccodrillo marrone scuro con chiusura di sicurezza color oro in sintonia.

Facili le regolazioni di impostazioni,con la corona centrale a scatto e i due pulsanti che la racchiudono,per le fasi lunari c’è un incavo a ore 10 inglobato nella cassa.E’ tutto,ora non resta che indossarlo e sognare il prossimo…………..con calma,lasciamo che luna ci porti consiglio.


29 Commenti

  1. Francesco C

    Assolutamente splendido, congratulazioni!

  2. mirko017

    Ciao Ernesto,
    complimenti per l’orologio.
    Tieni presente che i modelli della Signature Collection puoi acquistarli anche sul sito inglese che hai gia’ utilizzato per il tuo precedente acquisto.
    Normalmente non espongono i modelli sul sito, ma comunque li hanno in stock e puoi contattarli anche via e-mail per avere informazioni e prezzi.
    Il vantaggio e’ che acquistando in Inghilterra non pagherai spese doganali alla consegna.
    Saluti.

  3. Ernesto

    Ciao mirko,infatti avevo chiesto dove ho comprato quello inglese,grazie al tuo suggerimento,e la risposta è stata che non li avevano in stock ma che appena apriva il concessionario Citizen,eravamo sotto le feste, si sarebbe interessato e mi avrebbe fatto sapere.Cosa che stò ancora aspettando,visto che mi piace anche il gran complication.A proposito del modello Campanola,mi hai detto che va a pila,ma io ho letto che che è eco-drive,almeno il modello in uscita tra poco in Italia.Vai a dare uno sguardo sul sito della gioielleria Lambiati. Saluti

  4. mirko017

    Ciao Ernesto,
    in effetti sembra che questo modello della serie Campanola sia Eco-Drive.
    Sono sorpreso, perche’ gli altri che avevo visto (c’e’ anche un sito dedicato a questa collezione) non lo erano.
    Ho anche provato a cercare le istruzioni del calibro 9800, ma per il momento non le ho trovate, ne’ in italiano, ne’ in inglese.
    Vedremo quando arrivera’.
    Saluti.

  5. mirko017

    Ciao Ernesto,
    sono finalmente riuscito a trovare le istruzioni (in inglese) del calibro 9800.
    Confermo che e’ Eco-Drive.
    Devo dire pero’ che questo Campanola AV2000-27W nel complesso non mi entusiasma.
    In pratica il suo punto di forza sembra essere il particolare processo di laccatura Urushi, ma si tratta in fondo solo di una caratteristica “estetica” che pero’ contribuisce a far salire notevolmente il prezzo ed a ridurre il numero di esemplari producibili in un anno (e’ per questo che e’ in serie molto limitata).
    Probabilmente la apprezzerei di piu’ se stessimo parlando di un mobile o di un oggetto di arredamento, ma qui si tratta di un orologio.
    Dal punto di vista tecnico invece non mi pare che offra molto di piu’ ad esempio del Moonphase Signature Collection che hai appena acquistato: non ha neppure il calendario perpetuo e ovviamente non e’ neanche radiocontrollato.
    Insomma non e’ esattamente il mio orologio ideale.
    Saluti.

  6. Ernesto

    Ciao mirko,effettivamente a parte la laccatura manuale,che però ne fà ogni esemplare differente,perchè penso impossibile farne due uguali o simili anche per il procedimento usato sia nel dipingerli che nel processo di asciugatura,il resto non presenta notevoli novità,se non nel prezzo eccessivo.E’meglio un bel complication,più sostanza,e di una manifattura straordinaria se come penso si avvicini molto al Moonphase,di cui sono rimasto veramente sbalordito per i dettagli. Alla prossima,Saluti

  7. scusate ragazzi, ma secondo me un orologio Citizen non vale tutti quei soldi. Io non posso permettermi tutti quei soldi per un orologio però anche se li avessi non li spenderei per un Citizen. A quella cifra compri altro. Fino ai 500 euro per un pilot radiocontrollato ci arriverei ma di più il marchio non li merita. Senza offendere nessuno trovo anche bruttino questo Citizen, di gusto molto americano.

  8. @Briso
    Prendiamo atto della tua valutazione che ritengo soggettiva per la parte puramente estetica e che invece avrei piacere se volessi approfondire per il resto.
    Per quali ragioni “un orologio Citizen non vale tutti quei soldi” ?

  9. mirko017

    Ciao Briso,
    non mi e’ chiaro se ti riferisci al Moonphase AV3006-09E acquistato da Ernesto e visibile nella foto in cima a questo post oppure al Campanola AV2000-27W di cui parlavo io nel mio messaggio precedente.
    Comunque, premesso che i gusti e le opinioni sono liberi e che ciascuno fa i conti con le proprie possibilita’ economiche, perche’ dici che un orologio Citizen non vale tutti quei soldi?
    Pensi che Citizen non sia un marchio serio in grado di costruire ottimi orologi?
    Considera che il prezzo e’ determinato da vari fattori. A parita’ di caratteristiche, un orologio prodotto in soli 320 esemplari costera’ certamente molto di piu’ di uno prodotto in 10.000 pezzi.
    Ad ogni modo, quale sarebbe quello che definisci “altro” e che tu compreresti per quella cifra (puoi fare liberamente “nomi e cognomi” senza timore)?
    Saluti.

  10. Ciao a tutti, forse mi è scappato un commmento un pò irruento. Per l’orologio facevo riferimento al Moonphase di Ernesto (il Campanola di Mirko non lo conosco): spero Ernesto non si sia offeso; è solo il mio parere personale. ovviamente lui ha pieno diritto di dire che il mio orologio è una schifezza (così siamo pari).
    Per il discorso dei prezzi questa è una cosa più seria: sono appassionato dei prodotti Citizen. Ne apprezzo la qualità e la tecnologia. Trovo vincente Citizen nella maggior parte dei paragoni qualità prezzo fatti con qualsiasi altro marchio. Però 1000 euro…sono 1000 euro. Voglio dire, per come conosco Citizen io so che già a 500 euro posso avere un livello tecnologico e qualitativo elevatissimo (titanio, radiocontrollo ecc). Anche solo a 100 euro ho grande qualità e tecnologia. COSA POSSO COMPRARE DI PIU’ SOPRA I 1000 euro?? L’unica risposta è il prestigio dato o dall’esclusività del prodotto (ne hanno fatto pochi…vuol dire che interessa a pochi) o dallo status che il marchio conferisce (a me fa ridere chi si veste di marchi e pecette….copre il nulla che c’e’ sotto). Mirko mi chiede: che marchio comprerei a 1000 euro? Ci ho pensato un pò: probabilmente non comprerei nessun orologio. Il mio sogno è il Pilot in titanio. Ma li mi fermo, penso sia il top ragionevole. Tutto quì. Non mi cacciate, vero?

  11. Ernesto

    Ciao Briso,cartellino rosso con diffida,a parte l’ironia,non sono affatto risentito per il tuo commento perchè la mia premessa all’inizio del blog dice che fortunatamente non tutti i gusti sono alla menta,sarebbe un bel guaio il contrario,e non mi permetterei mai di dire che il tuo acquisto è una schifezza,i pareggi non mi piacciono,e poi non l’ho trovo affatto tale perchè se piace a te non devi renderne conto a nessuno.Chiarito questo,parliamo di orologi.Io non sono un collezionista,ho quattro Citizen di cui uno da cinque anni,un Pilot radiocontrollato al titanio,e sono rimasto entusiasmato dalla tecnologia costruttiva all’avanguardia che và dalla carica solare al radiocontrollo,ad un prezzo secondo me alla portata di tutti coloro che l’ho desiderano.Si può dire altrettanto di un Rolex,un Eberhard,un Patek Philippe che con una cifra oscillante tra 3000 e 10000 euro se ne porta a casa uno usato? Che cos’hanno in più di un Campanola assemblato tutto a mano,dipinto da artigiani pezzo per pezzo con tecniche di antica tradizione locale,tralasciando la parte tecnica ma aggiungendo l’eco drive ad un prezzo di 3000 euro,ma nuovo? Essere o apparire? Che poi uno decida per l’acquisto o meno non ha importanza,ognuno i propri soldi li mette dove meglio gli aggrada. A proposito,avevo anche sette Breitling,tutti cronografi,che ho acquistato ad agosto in Cina……… a 25€ caduno da regalare ai miei amici,tutti amanti degli orologi,il bello è che funzionano ancora,il brutto che non me ne sono tenuto uno per….. apparire ogni tanto. Ciao

  12. mirko017

    Ciao Briso,
    ma no, stai tranquillo, nessuno ti caccera’ per questo.
    E’ lecito avere opinioni e gusti diversi da quelli degli altri.
    Si possono anche fare critiche, ma l’importante e’ spiegarne le motivazioni. Se dici che un certo prodotto non vale un certo prezzo, magari puoi anche aver ragione, ma occorre dimostrarlo.
    Tanto per restare sugli orologi citati prima, il Moonphase di cui si parlava ha un prezzo di listino di 1195 Dollari (poi in verita’ lo si trova anche con forti sconti) ed e’ assemblato a mano con una notevole cura dei dettagli. Inoltre ha un vetro zaffiro particolarmente trasparente quasi “invisibile”.
    Invece il Campanola di cui parlavo io e’ un modello fatto e decorato a mano in serie limitatissima (solo 320 pezzi in tutto il mondo) utilizzando un antico metodo di laccatura giapponese e costa piu’ o meno 3500 Euro.
    Ti confesso che, personalmente, credo che non acquistero’ ne’ l’uno ne’ l’altro, perche’ anche se costassero solo 100 Euro non rappresentano il tipo di orologio che interessa a me.
    Tuttavia non posso affermare che non valgono il prezzo che costano.
    Del resto sul mercato ci sono orologi di altre marche, con altre caratteristiche, che ormai da anni vengono prodotti in migliaia di esemplari e continuano a costare svariate migliaia di Euro (faccio un nome che vale per tutti: Rolex).
    Siamo poi certi che valgano effettivamente tutti quei soldi?
    O magari il prezzo e’ dettato anche da fattori diversi come “moda”, “status symbol”, “domanda molto superiore all’offerta”, ecc.
    Eppure ci sono persone che si mettono in lista d’attesa per averne uno.
    Infine, alcune considerazioni sul discorso “…ne hanno fatto pochi…vuol dire che interessa a pochi…”. Non e’ detto che sia sempre questo il motivo per cui un orologio viene prodotto in serie limitata. Possono esserci anche ragioni tecniche (e’ il caso del Campanola di cui parlavo prima, che e’ realizzato con un metodo che non consente di costruire piu’ di tanti pezzi nell’arco di un anno), oppure e’ possibile che quella serie venga costruita solo in occasione di un evento particolare, o addirittura c’e’ il caso in cui una certa serie viene commercializzata per finanziare un’attivita’ a scopo benefico con il ricavato delle vendite. Naturalmente quello che tu dici puo’ essere vero nel caso in cui una serie limitata venga messa in vendita ad un prezzo astronomico che, per ovvie ragioni, puo’ essere pagato solo da pochi fortunati.
    Saluti.

  13. TORRE FABIO

    Gentile Signor Enrico,
    il mio pilot rad. funzionava benissimo, sfortunatamente mi sono fatto prendere dalla smania di regolarlo come ha scritto lei con le procedure, ma non ci sono riuscito. la domanda è questa: Questa notte ricevendo il segnale tornerà a posto? scusi l’ignoranza, ma sono affascinato dagli orologi citizen e tanto ignorante sulle manove. distinti saluti

  14. Ernesto

    Tranquillo,se ricevi il segnale si aggiusta tutto da solo,data compresa,per maggior sicurezza mettilo vicino ad una finestra con ore nove verso l’esterno,è lì che c’è l’antenna.Ciao

  15. TORRE FABIO

    Grazie sig. Ernesto, credevo di aver fatto qualche cosa non dico di irreparabile, ma che comportasse il centro di assistenza,ho già provveduto a fare ciò che mi ha scritto. Domani vedremo.

  16. TORRE FABIO

    ci sono riuscito, ad azzerare tutto, dopo il “danno” che ho fatto, ho lasciato l’orologio sotto una lampada per 8 ore come mi ha detto il Signor Enrico, sucessivamente, ho posato l’orologio fuori dal poggiolo con ore 9 ecc ecc, e dopo poche ore zac ora perfetta e segnale H. sicuramente non eseguivo qualche passaggio…. e ho festeggiato con un meccanico nuovo di zecca. scusate non mettevi a ridere per voi è la routine in quanto superesperti io ho patito le pene dell’inferno. grazie di nuovo anche al Sig. Ernesto

  17. Ernesto

    Ciao TORRE,sono contento che l’operazione sia andata a buon fine e che l’orologio sia tornato nella norma,in fin dei conti il bello dei Citizen è che fanno tutto da soli,quelli radiocontrollati,necessitano solo di un pò di luce e un posto strategico per la ricezione delle onde.La tua passione è la nostra,saluti

  18. TORRE FABIO

    si ti ringrazio molto Ernesto ma sai che fatica…. ho sudato un pò e ti confesso che se dovessi rifare tutto ora… non so… se riuscirei. ho seguito passo passo le spiegazioni riportate da voi e alla fine il risultato è stato positivo. ora non mi resta che leggervi per imparare. grazie a tutti e scusatemi.

  19. Francesco C

    Da oggi sono anch’io il felice possessore di un AV3006-09E Signature Moonphase per il quale sono grato ad Ernesto, se lui non lo avesse segnalato probabilmente non lo avrei scoperto. Grazie!
    L’orologio è molto bello e pur non essendo troppo pesante (110 grammi) regala una sensazione di massiccia solidità simile a quella del E2100, chi lo possiede capisce che cosa intendo. Le finiture sono impeccabili ed il cristallo zaffiro è assolutamente invisibile, ditate a parte s’intende ..
    L’ho acquistato in UK da uno dei soliti rivenditori, quindi con IVA pagata e senza fare dogana e l’ho ricevuto in 4 giorni per raccomandata.
    Comincia la ricerca del prossimo …

  20. mirko017

    Ciao Francesco C,
    complimenti dunque per il nuovo acquisto.
    Effettivamente il vetro zaffiro dei modelli della Signature Collection e’ fantastico (ma non solo il vetro in verita’…).
    Per chi fosse interessato, questo e’ il link dove si puo’ vedere l’intera collezione:
    http://www.citizen-signature.com/

    Buona visione.
    Saluti

  21. Ciao Francesco C,sono veramente felice per il tuo ottimo acquisto e per essere stato io a fartelo conoscere.Avendolo sotto mano ne avrai certamente apprezzato la fattura e la meticolosità dell’assemblaggio, cosa che non si può stabilire con una semplice fotografia,non per niente è fatto artigianalmente,per non parlare della limpidezza del vetro zaffiro.Quando l’ho ricevuto io sono rimasto allibito,sembra senza copertura.Un consiglio sulle regolazioni delle fasi lunari,se per caso non fossero esatte o se trovassi difficoltà nell’impostarle,aspetta che ci sia la luna piena,8 marzo alle 10:41:42,poi metti la lancetta al centro della luna e il gioco è fatto,perchè azzeccare i quarti è come fare un ambo al lotto,si può fare ma ci và una certa dose di fortuna.Una cortesia,puoi mica indicarmi dove l’hai comprato,il sito,così evito in futuro le tasse doganali.Grazie,e ancora complimenti.

  22. TORRE FABIO

    Più leggo i vostri commenti, e vedo anche gli orologi (bellissimi) che in Italia non sono commercializzati…. comprerei tutto!!! Complimenti a Francesco C per l’acquisto!

  23. Francesco C

    @Ernesto: dammi l’indirizzo di mail che ti mando i nomi di due o tre rivenditori inglesi.

    @tutti: in questo blog non sono previsti i Messaggi Privati fra utenti oppure sono io imbranato che non li so fare??

  24. Ciao Francesco,grazie,l’indirizzo è giorda1955@libero.it

  25. Francesco C

    A proposito di questo orologio vorrei segnalare una curiosità che, tengo a precisare, non ne diminuisce minimamente le qualità. La sua denominazione ‘Moon Phase Flyback Chronograph’ non è completamente corretta ed ha infatti tratto in inganno parecchi giornalisti del settore che ne hanno scritto alla sua presentazione, circa tre mesi fa. Il flyback chronograph è una rara ma nota complicazione presente su pochi crono meccanici e consistente nella possibilità di azzerare la lancetta dei secondi senza prima arrestarla; durante il cronometraggio si preme il pulsante a ore 4 e il conteggio riparte da zero senza fermarsi. Se vogliamo si tratta di un ‘parente povero’ del rattrapante in quanto esercita (quasi) la stessa funzione con una lancetta sola.
    All’uscita sul mercato di questo Citizen molti hanno parlato diffusamente di ciò, spiegando quanto sopra e a che cosa serve la funzione flyback del crono. In realtà qui il crono è assolutamente normale, ha un tasto di avviamento/arresto ed uno separato di azzeramento e nessuna funzione di azzeramento in corsa. E’ invece la lancetta che indica la fase della luna che arrivata a fondo corsa ritorna a zero e ricomincia da capo il suo movimento sull’apposito quadrante, quindi facendo un flyback.
    Sappiamo bene che fra gli asiatici e la lingua inglese ci sono spesso delle incomprensioni, però questo orologio avrebbe dovuto chiamarsi ‘Flyback Moon Phase Chronograph’.

  26. mirko017

    E’ vero, e lo stesso malinteso si riscontra anche in un altro modello della Signature Collection che si chiama semplicemente “Flyback Chronograph”.
    Anche in questo caso il cronometro e’ tradizionale, mentre il flyback si verifica solo sulla lancetta delle 24 ore.
    Infine solo una piccola precisazione: il Moon Phase non e’ stato presentato tre mesi fa.
    Probabilmente volevi dire tre anni. Mi pareva infatti di averlo gia’ visto su internet piu’ o meno nel 2009.
    Saluti.

  27. Ciao Francesco C., potresti inviare anche a me i siti dei rivenditori inglesi? (mberri AT netcat.it)

    grazie mille!

  28. Francesco C

    Il Moonphase è proprio bello e più lo guardo più mi piace. Mi piace tanto che ho deciso che non mi basta e proprio oggi pomeriggio è decollato verso di me dal solito paese europeo un Signature Grand Complication BZ0006-02E

    http://tinypic.com/r/14dkobn/6

    ho rinunciato al titanio perchè non mi andava il bracciale metallico, preferisco il cocco.

    Io mi inchino ovviamente alle decisioni di marketing di Citizen Italia (tanto più che noi appassionati abbiamo anche altre fonti …) ma non posso non domandare: siete proprio sicuri di volerci privare di questi magnifici orologi haut de gamme che non sfigurano nel confronto con i marchi più prestigiosi? Pensateci su di nuovo, noi rispettiamo le vostre scelte, però …

  29. mirko017

    Ciao Francesco C,
    intanto complimenti per l’acquisto.
    Per il resto, condivido totalmente le tue considerazioni.
    Un anno fa ho acquistato il Grand Complication in titanio (avevo anche scritto un articolo intitolato “Capolavori a noi sconosciuti”) e anch’io non riesco a capire perche’ certi modelli non vengano importati in Italia.
    Misteri del marketing….
    Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *