La mia Mania 2- continua

Di nuovo con la mia Mania, che non tarderete a comprendere essere i diver’s. Nel mio modo di intendere l’orologio questo è un accessorio che racconta qualcosa di te; dato che amo lo sport (ne pratico diversi anche se ormai solo da amatore) il mio orologio è sportivo e il diver’s è l’orologio sportivo per eccellenza.

Veniamo al secondo dei miei “pargoletti” che vi presento: lo avevo comprato con l’intenzione di utilizzarlo come muletto (come orologio da battaglia, da utilizzare tutti i giorni destinato a sopportare i maltrattamenti di un uso poco attento) in realtà è diventato uno dei miei preferiti, tra quelli a cui sono più affezionato.

04939

E’ un diver’s classico, con cassa medio-grande (41 mm) ma senza le esagerazioni di tanti altri modelli proposti ultimamente. Calza bene al polso (io ho un polso medio), fa la sua bella figura sia con la camicia in ufficio sia con gli abbigliamenti più casual dei giorni liberi. Ha cassa e bracciale in acciaio, una comoda chiusura con i due pulsanti e “l’unghia” di sicurezza.

04940

Ha la configurazione classica dei diver’s con ghiera girevole unidirezionale, fondo e corona a vite. Sul vetro (minerale) c’e’ una bella loop in corrispondenza del datario che lo impreziosisce. Poi, come tutti i diver’s ha una leggibilità fantastica, anche di notte con la luminescenza marcata dei vari indici.

Perchè sono così affezionato a questo orologio? probabilmente perchè nella sua semplicità e praticità è un vero compagno di vita, sempre affidabile, disposto ad accompagnarti sia in ufficio sia nel tempo libero senza farti fare brutta figura. Poi perchè ha il vantaggio dell’Eco Drive, che va sempre e anche quando rimane per parecchio tempo nel cassetto del comodino (ebbene si a volte lo tradisco con altri miei pargoletti, ma poi da lui torno sempre) quando lo tiri fuori è sempre pronto.

E semmai avesse esaurito la riserva di carica basta lasciarlo alla luce un paio di ore e lui riparte. E’ un vero e proprio compagno, discreto ma sempre affidabile. Infine ci sono affezzionato perchè per me era stata una scoperta: non lo avevo mai visto in giro, poi un giorno me lo ha mostrato il mio “spacciatore” di fiducia ben sapendo della mia passione per i diver’s: il prezzo ufficiale di Citizen mi pare sia di 170/180 euro, io l’ho pagato 150. Mi sembrava impossibile perchè considerate le caratteristcihe il prezzo è molto conveniente.

Mi ricordo che quando manifestavo questo stupore all’amico negoziante che me l’ha venduto questi mi spiegava che in realtà c’e’ un piccolo trucco: nonostante abbia tutte le caratteristiche e prestazioni di un diver’s non è marchiato come diver’s ma solo Wr 20 in quanto non ha la cerificazione ISO. Mi diceva che a parità di caratteristiche la certificazione comporta un costo più elevato ma che comunque avrei potuto usarlo ugualmente per attività subacque (che peraltro non faccio più) perchè comunque le caratteristiche sono le stesse dei modelli certificati.

04942


4 Commenti

  1. Ragazzi qui i veri blogger siete voi, date valore aggiunto con questi posts, bravissimo Briso.

  2. ho un vecchio Citizen quartz perpetual calendar mod. AG-6XXX cal. No.6700, dopo anni di perfetto funzionamento ha ultimamene perso il sincrono tra giorno del mese e della settimana. Ho contattato diversi centri di assistenza ma la risposta unanime è “il modello è vecchio e non sono più disponibili pezzi di ricambio”.
    Sono molto affezionato all’orologio, e ti sarei grato se mi puoi aiutarmi a trovare qualcuno in grado di procedere alla riparazione.
    Grazie anticipate per quanto potrai fare.

  3. @Gianfranco

    Personalmente posso fare poco; tuttavia Citizenmania sta diventando una “vetrina” con tanti visitatori, non è detto che possa farlo qualcuno di loro.

    E poi… c’è sempre il mitico Riccardo Piacentini, lui sa tutto, ma proprio tuto di Citizen e chi lo sa.

  4. Marcello

    Gentile Gianfranco ho fatto una verifica e non posso che confermare che l’orologio in suo possesso è veramente molto datato (risale ai primi anni 80). La produzione è cessata ormai da tempo (quasi 20 anni) ed effettivamente i ricambi non sono più forniti. L’unica possibilità è dotarsi di pazienza e verificare se qualche orologiaio di lunga tradizione disponga di parti adattabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *