Il mio Citizen Pilot

AleMoss mi ha scritto.

Avrei una ulteriore domanda da porvi riguardo al mio Citizen Pilot.

So che forse non mi dovrei lamentare ma il mio Orologio prende il segnale radio ogni santa notte, anche nei luoghi pi


26 Commenti

  1. @AleMoss
    La prossima volta pubblica direttamente tu la tua domanda.

  2. Ciao Ale Moss.
    Secondo me puoi stare arci-tranquillo.
    Se hai un attimo di pazienza ti spiego cosa, a mio giudizio, accade!
    La notte, a causa della concentrazione dello strato di Heaviside nella ionosfera, la propagazione delle onde radio (a maggior ragione le onde lunghe come quelle emesse dalla stazione di Mainflingen) è molto migliore.
    Come sicuramente saprai, la ricezione automatica del tuo Pilot avviene mediamente due volte in 24 ore, e non a caso di notte.
    Può quindi accadere che durante il giorno, nello stesso luogo, la ricezione possa non andare a buon fine, senza che questo diventi un grande problema.
    Vedrai che nei giorni di buona propagazione il tuo Pilot riceverà il segnale anche in manuale.
    Il problema della propagazione è croce e delizia dei radioamatori o degli SWL, i quali addirittura spediscono alle stazioni radio dei regolari rapporti d’ascolto, che risultano tecnicamente utilissimi alle emittenti (soprattutto a quelle che trasmettono in Onde corte, anche perchè in fonia le lunghe sono ormai sotto-utilizzate).
    Spero di essere stato chiaro e di aver fugato ogni tua perplessità.
    Salutoni.

  3. Francesco C

    Anche se mi rendo colpevole di una mezza bestemmia mi permetto di aggiungere qualcosa alla risposta di Enrico. In un edificio durante il giorno sono in funzione un sacco di apparecchi elettrici che poco o tanto danno il loro contributo a disturbare la ricezione. Si tratta di cellulari, router WiFi (tremendi!), telecomandi vari, motori, ecc. ecc.

  4. @Francesco C.
    GIUSTISSIMO!!!
    Ciao.

  5. AleMoss

    Si chiarissimo! Ine effetti mi rendo conto che sia strano che mi meravigli del fatto che la ricezzione sia sempre ottima molto peggio sarebbe stato il contrario ossia verificare che il Pilot non ricevesse il segnale. Solo pensavo che se mettevo l’orologio all’interno di un armadio ad esempio il segnale non potesse essere percepito e invece mi sbagliavo!

  6. Francesco C

    Immagino che il tuo armadio sia di legno, materiale che le onde radio attraversano senza colpo ferire. Prova con un armadio in acciaio messo bene a terra, vedrai che differenza ….

  7. una domanda per Fabio; scusa l’ignoranza ma come faccio a pubblicare direttamente io?? grazie saluti.

  8. Fabio Dell'Orto

    @AleMoss

    In questa pagina trovi tutte le informazioni:
    http://www.citizenmania.it/membresia/

  9. Mirco Massa

    Buongiorno a tutti,
    vorrei solo aggiungere un piccolo dettaglio che a volte puo’ fare la differenza.
    I vari modelli Citizen radiocontrollati non hanno tutti il ricevitore radio collocato nello stesso punto: ad esempio il Pilot ce l’ha in corrispondenza delle ore 9, mentre il Crono Pilot, che pure sembrerebbe simile, ce l’ha alle ore 6.
    Io ho 5 diversi modelli radiocontrollati ed ho constatato empiricamente che quelli con il ricevitore posto in corrispondenza delle ore 9 (Pilot, Skyhawk e Evolution 5) ricevono meglio il segnale se li appoggio su un fianco con le ore 9 rivolte verso l’alto.
    Saluti.

  10. Ciao Mirco Massa.
    Grazie per il tuo opportuno intervento.
    Il posizionamento del ricevitore è effettivamente importante in fase di ricezione.
    La sensibilità dei radio-controllati consente in ogni caso gli aggiornamenti in modo soddisfacente se sussistono condizioni di ricezione accettabili.
    La tua osservazione è comunque molto pertinente.
    Salutissimi

  11. Mirco Massa

    Bongiorno a tutti,
    ho letto in un altro post (che adesso pero’ non riesco a ritrovare) le perplessita’ di un utente che, abitando in Sicilia, riteneva di essere troppo distante per poter ricevere il segnale DCF77.
    Riporto qui di seguito un link che consente di vedere la mappa di diffusione del segnale.
    http://it.wikipedia.org/wiki/File:Dcf_weite.jpg
    Spero possa essere utile.
    Saluti.

  12. Emanuele Mongibello

    Salve ragazzi complimenti per il blog basta leggere due righe per capire che siete veramente appassionati, qualche tempo fa chiesi informazioni riguardo il Chrono Pilot Radiocontrollato in titanio che poi ho acquistato e ne sono felicissimo, piccola pecca vengo dal Casio Oceanus che come ricezione di segnale debbo dire che a parita di condizioni era leggermente meglio, cmq la mia domanda era per un amico che ha il mio stesso modello pero in acciaio ma veniamo al dunque lui abita dentro una conca dove il segnale non lo prende mai, il solo modo per farlo sincronizzare e quando sta al lavoro nel suo bar vicino casa mia verso mezzanotte quando lo strato di heavyside gioca a suo favore, il problema sta nel fatto che se non lo fa sincronizzare manualmente nel giro di 2 giorni va avanti di un secondo rispetto al mio che per 2 giorni non l ho fatto sincronizzare volutamente per provare e la cosa va ad aumentare finche non lo fa sincronizzare forzatamente ed allora si corregge, poi abbiamo fatto altre prove tipo il suo 6 giorni senza sincronizzazione ed il divario aumenta sempre di piu, raffronti fatti sia con il mio che con il computer sincronizzato con server ntp ed il risultato e sempre lo stesso il suo se non prende il dcf mangia circa un secondo nel giro di 2 giorni il nostro rivenditore di fiducia ha detto che lui non ha margini di taratura e che deve essere spedito in assistenza dove probabilmente se riscontrano il problema gli sostituiranno la parte elettronica interna, voi avete mai sentito un problema simile

    Grazie e scusate la lunghezza del post ma volevo cerca di spiegare il problema nel miglior modo possibile

  13. Ciao Emanuele Mongibello.
    Il problema è veramente anomalo. Lo scarto di mezzo secondo al giorno e per di più in avanti, non si verifica facilmente e può essere corretto solo in centro di assistenza. Verosimilmente potrebbe riferirsi ad un’anomalia del gruppo RC che controlla il quarzo (ormai inserito nel circuito e spesso sostituito da un ulteriore circuito nel circuito), ad una deriva del circuito integrato oppure ad un errore di frequenza del quarzo, ecc. In ogni caso ogni centro assistenza è certamente in grado di operare l’intervento che con molta competenza il concessionario ha annunciato.
    Ti ringrazio per l’intervento.
    Fammi sapere circa gli sviluppi.
    Salutoni

  14. Francesco C

    Devo segnalare che lo scarto di mezzo secondo al giorno, anche se davvero un po’ esagerato per un quarzo moderno, rientra nelle tolleranze previste dalla Casa quando non si riceve il segnale (vedere in fondo al manuale d’istruzione, +/- 15 sec al mese).
    Prima di mandare l’orologio in assistenza consiglio quindi di contattare tramite rivenditore il laboratorio e verificare se sono disposti a metterci le mani. Il rischio è di inviare l’orologio per nulla e restare senza per un paio di settimane.
    In campo motoristico una casa non metterebbe le mani in un veicolo i cui parametri, anche se al limite, ricadessero entro le specifiche contrattuali.

  15. Mirco Massa

    Quello che dice Francesco C e’ vero. Volevo in pratica dire la stessa cosa, ma mi ha preceduto.
    In effetti la tolleranza prevista dalla Citizen (+/- 15 secondi al mese) sembra un po’ alta per un orologio moderno.
    Ricordo ancora il mio primo orologio al quarzo: era un Seiko e me lo regalarono i miei genitori alla fine dell’anno scolastico 1975. Nel libretto di istruzioni veniva indicata una tolleranza massima di +/- 1 minuto all’anno, che equivale in pratica a +/- 5 secondi al mese.
    Effettivamente l’orologio si manteneva entro tale limite.
    Sembra un po’ esagerato quindi che dopo 35 anni si parli di una tolleranza tripla.
    D’altra parte e’ anche vero che in un radiocontrollato non e’ cosi’ indispensabile avere un circuito interno con una tolleranza piu’ ridotta, perche’ l’orologio e’ progettato per sintonizzarsi almeno una volta al giorno sul segnale di riferimento.
    Viceversa in un orologio tradizionale la precisione intrinseca e’ assai piu’ importante.
    Saluti.

  16. Emanuele Mongibello

    Ciao grazie della risposta tempestiva, difatti avevo letto questa cosa in fondo al manuale ma non ne ho tenuto conto in quanto come raffronto hjo preso il mio Chrono Pilot che volutamente per piu giorni la notte non gli ho fatto prendere il segnale mettendolo in una zona della mia casa dove non prende nulla in quanto sotto terra non perdendo manco mezzo di secondo difatti appena fatta la sincronizzazione il gap rimaneva sempre lo stesso, poi facendo sincronizzare quello del mio amico tornavano a scattare in perfetta sincronia, quindi la risposta e per forza quella che il suo va male, in attesa di sviluppi ringrazio ancora

    Salut a presto

  17. Emanuele Mongibello

    Ah ps in qualche articolo ho letto di quel piccolo amplificatore di segnale, che nel caso del mio amico abitando nella conca maledetta potrebbe migliorare sensibilmente la situazione segnale, sul vostro articolo ci stava scritto che lo danno in omaggio, che procedure deve seguire per farselo dare

    Grazie a presto

  18. Ciao Emanuele Mongibello.
    L’articolo di Marco Limbiati sul Citizen Wave receiver è molto esaustivo (qui di seguito il link: http://www.citizenmania.it/articoli/citizen-wave-receiver-piacere-mi-presento/ )
    Onestamente devo dirti che se il segnale è molto debole o assente, il semplice amplificatore non risolve i problemi.
    Mi pare però che la richiesta debba essere fatta al concessionario, il quale si dovrà rivolgere alla Citizen Italia).
    Salutissimi.

  19. Caro Emanuele,
    nel coso Ti trovassi in difficoltà nel reperire l’Antenna Citizen non esitare ad inviarmi una mail di richiesta a info@limbiatiorologeria.it.

    Credo che anche il Buon Enrico concordi che tutto quello che è sperimentazione è…pane per CitizenMania!!

  20. Ciao Marco,
    concordo al 100%.
    Salutoni e buon lavoro.

  21. Mirco Massa

    Scusate, non vorrei fare una domanda stupida, ma, nel caso uno abbia piu’ orologi radiocontrollati, e’ sufficiente un solo Wave Receiver oppure ne serve uno per ciascun orologio?
    Grazie. Saluti.

  22. Ciao Mirco Massa.
    La tua domanda è tutt’altro che stupida.
    Il Citizen Wave receiver è un amplificatore che “rimbalza” ampliandolo il segnale a onde lunghe che riesce a captare.
    Non essendo uno strumento collegato via cavo all’orologio funge da antenna radiante, per cui è in grado di servire tutti gli orologi che sono posti nel suo breve raggio di azione. Ne deriva che se tu ponessi due radiocontrollati adiacenti allo strumento, questo sarebbe in grado di servirli entrambi.
    Spero di essere stato chiaro.
    Salutissimi.

  23. Emanuele Mongibello

    Grazie della disponibilita ho riferito al mio amico che si informera dal suo rivenditore in caso di esito negativo caro Marco ti invio una richiesta poi ci si mette daccordo, riguardo la domanda di Mirco effettivamente mi ha fatto venire un quesito, nel giro di un metro ne ho ben 4 di radiocontrollati, le sveglie il vecchio Casio tutti sul comodino ed il mio Chrono Pilot sempre al polso,siccome alle 3 quando fa la sincronizzazione sono di solito al letto e quindi vicino al comodino se mettessi il wave receiver sul comodino che dite riuscirebbe a favorire la sincronizzazione di tutti gli apparati nel raggio di un metro anche se nell articolo sta ben specificato di metterlo vicino all antenna posta alle ore 6 nel caso del mio modello

    Grazie a presto

  24. Ciao Emanuele Mongibello.
    La trasmissione del segnale da Mainflingen è selettiva unicamente sulla frequenza, per cui presumo non ci siano problemi alla sincronizzazione “collettiva”.
    Salutissimi.

  25. Emanuele Mongibello

    Salve vi aggiorno sul AS4020 del mio amico, tornato dall assistenza non gli hanno fatto nulla in quanto lo scarto rientra nella tolleranza, ditemi voi se vi sembra possibile che il mio Chrono pilot identico ma in titanio se non riceve il segnale anche per diversi giorni va perfetto non perde assolutamente nulla invece il suo va avanti di un sec ogni due giorni, in pratica se non prende mai il segnale diventa una chiavica scusate il termine, se avete qualche consiglio oppure qualche strada da seguire per farselo cambiare dite pure, ah non siamo riusciti nemmeno ad ottenere il famoso amplificatore di segnale in omaggio che dovrebbero dare, casomai caro marco ti scrivero la mail in privato come suggerito sopra grazie

  26. Alberto Sidoti

    Ciao, il mio concessionario stamane mi ha regalato l’amplificatore di segnale dcf77 a fronte dell’acquisto di un pilot solotempo. Comunque di giorno non funziona ugualmente dentro casa. Di notte si. La mia casa è del 69 e ha muri spaventosi! Riguardo allo scarto è doveroso segnalare che lo scarto del tuo amico è eccessivo e che purtroppo l’assistenza in Italia pecca. Il mio concessionario ha dovuto cambiare regione per trovare un’assistenza che non gli facesse perdere i clienti.