Crono Aqualand Eco Drive BJ2111-08E con pelle di squalo… Accattivante!

Salve a tutti!

Voglio mostrarvi questa nuova “accoppiata” che ho trovato gradevole.

DSCN4343

Avendo rimesso il bracciale al The Pilot, dopo circa un mese e mezzo che lo tenevo con un cinturino in pelle di squalo che ho mostrato qualche articolo fa, ho voluto provare quest’ultimo sul mio Diver’s (guarda caso hanno la stessa misura dell’ansa!).

Devo dire che il risultato mi soddisfa, per un pò lo lascio così! E poi… quale miglior cinturino se non uno fatto di autentica pelle di squalo, si sposerebbe bene con un orologio subacqueo? 😉

DSCN4342

DSCN4344

 

 

Chiaramente lo svantaggio è che si perde la resistenza all’acqua fino a 200m con cui questo segnatempo nasce. Il cinturino in pelle non è water resistant. Certo, la pelle di squalo ci nasce e muore nell’acqua salata, ma la pelle di vitello che è posta sotto, a contatto col polso per favorirne la comodità, non è fatta per stare in acqua così come non sono state prese le accortezze adeguate nelle cuciture e nei punti di connessione con le anse.

DSCN4346

Ma d’altro canto, l’inverno è lungo e al mare ci andrò non prima dell’estate prossima, per ora il cinturino di squalo gli dona un aspetto che preferisco! 😀

 

DSCN4345


12 Commenti

  1. roberto46

    Complimenti per l’occhio che hai avuto per fare questo abbinamento! Il risultato è ottimo!

  2. Grazie 😉

  3. Abbinamento molto bello, ma come quando ho preso un cinturino per un mio Citizen ho chiesto “il coccodrillo è impermeabile?” mi hanno risposto in coro “da vivo”

    Ecco il mio http://imageshack.us/a/img849/7674/lbob.jpg

  4. Ahahah ottima risposta! 😀

    Molto bello anche il tuo!

  5. Francesco C

    Ci sta proprio bene e come dici giustamente manca un bel po’ di tempo alle prossime nuotate …

    A proposito, noto una cosa in una delle foto e mi viene in mente che forse qui non l’ho mai detto. Odio trovarmi il secondo passante del cinturino contro l’orologio perchè continua a scivolare, quindi ho da molti anni l’abitudine di incollare il passante stesso di fianco al primo in modo che non si muova. Metto della colla sulla fodera nella posizione giusta, ci porto sopra il secondo passante e lo tengo con una molletta per la biancheria fino ad asciugamento. E’ per me un vero sollievo vedere poi il passante sempre a posto.
    Provare per credere.

  6. Grazie 😉

    Ci ho pensato anche io ad incollare il passante ma ancora in effetti non mi ci sono mai adoperato… ma credo che seguirò il tuo consiglio. Che colla usi?Meglio la vinavil o la superattack? Altrimenti bostik…

  7. Francesco C

    Vinavil è solubile in acqua, basta lavarsi le mani e ciao. Superattak va bene ma mi sembra esagerato … io uso un normale UHU che compero al supermercato. Tanto sulla maggior parte dei tubetti di colla c’è scritto che va bene per la pelle. Comunque queste incollature non sono eterne, dopo un paio d’anni vanno di solito rifatte.

    Qui si vede bene come faccio:

    http://it.tinypic.com/r/xmpxmp/5

  8. Si ho capito perfettamente. Tenterò, e in caso ti faccio sapere 😉

  9. La pelle si incolla tassativamente con collaprene ovvero bostik per pelle: si mette un velo di colla sulle due parti si aspetta che siano aciutte e quindi si posiziona e si pressa ( ci incollo le suole degli scarponi) ma anche cinturini come quello in nabuk che ho fatto per il diver titanio
    http://imageshack.us/a/img443/6388/img7916e.jpg

  10. L’hai fatto tu? Bella passione! Complimenti. Dev’essere molto bello. Ci hai serigrafato la scritta “Fatto a mano”?? 😉
    Bostik per pelle sulle due parti, pressate dopo l’asciugatura… bisogna aspettare che si asciughi? Sono un completo ignorante in materia, non me l’aspettavo io avrei incollato subito e fatto asciugare mentre le parti erano pressate insieme!

  11. “Bostik per pelle sulle due parti, pressate dopo l’asciugatura… bisogna aspettare che si asciughi? Sono un completo ignorante in materia, non me l’aspettavo io avrei incollato subito e fatto asciugare mentre le parti erano pressate insieme!”

    Me l’ha insegnato un vecchio calzolaio lui quasi si dimenticava le due parti staccate anche mezz’ora, l’unico difetto e che se sbagli il posizionamento devi scollare, pulire e ripetere l’operazione ;D

  12. Oh beh quello è ovvio… ma pensa te! Non si smette mai di imparare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *