Citizen Pilot radiocontrollato, ricezione libera

Buongiorno,

sono un nuovo utente e un appassionato di orologi come voi. Ho da poco acquistato un Citizen Pilot radiocontrollato. Premetto che non indosso durante la settimana il mio Citizen per evitare di rovinarlo. Da qualche giorno a questa parte mi sono accorto che pigiando il pulsante per la ricezione libera delle onde radio posto ad ore 4,  la lancetta dei secondi non si sposta verso il simbolo RX posto sul quadrante ma bensì in un’altra posizione. La mia domanda è la seguente: è un problema di settaggio sbagliato dell’orologio oppure è un difetto e pertanto devo portare il mio Citizen in un centro autorizzato?

Eventualmente potete spiegarmi come settarlo nel modo corretto?

Ringraziandovi anticipatamente

Vi porgo i miei saluti.

 


26 Commenti

  1. Francesco C

    Benvenuto sul blog!

    Si tratta quasi certamente di un problema di settaggio, quindi dopo avere caricato bene l’orologio (almeno 3-4 ore al sole) si verifica il corretto allineamento delle lancette come indicato al punto 10 del manuale:

    http://it.tinypic.com/r/2uiw4fk/8

    Facendo l’operazione A scoprirai probabilmente che la lancetta dei secondi non è allineata nel modo corretto. In questo caso procedi alla correzione seuendo le istruzioni del punto B.

    Se va tutto a posto non c’è problema, altrimenti occorre un reset completo come spiegato al punto 11, comunque mi sembra probabile che tutto vada a posto senza bisogno di questa operazione.

  2. Daniele Vir

    Grazie Francesco C. Ho provato i tuoi consigli. Mi succede che la notte lo lascio impostato e la mattina lo trovo fermo. Non credo si tratti della batteria scarica perché l’ho lasciato tutto il giorno davanti la finestra al sole. La mattina basta che sviti la corona e l’orologio riparte. Ovviamente però con l’orario e la lancetta dei secondi disallineati.

  3. Francesco C

    Temo allora che il tuo orologio abbia bisogno di farsi un giro presso l’assistenza Citizen.
    Dato che è nuovo ti consiglio di portarlo da chi te lo ha venduto.

  4. Ciao a tutti , dato che si parle di Pilot , sapete che movimento monta la referenza AS4020-44B? grazie

  5. Francesco C

    E670

  6. Grazie Francesco C , ma il libretto delle istruzioni scaricato dal sito non corrisponde al pilot

  7. Francesco C

    Eppure io direi di sì. Io ho l’AS4020-36E che è lo stesso con quadrante nero e le istruzioni E67 vanno bene, specie dopo avere letto la nota in fondo alla pagina dove dice che la raffigurazione del quadrante potrebbe essere diversa:

    http://it.tinypic.com/r/2prdzys/8

  8. Daniele Vir

    In merito sempre al mio caso volevo chiedervi un parere. E’ possibile che sia un errore di settaggio? Vi chiedo perché la mattina trovo sempre l’orologio fermo allo stesso orario e con la lancetta dei secondi sempre ferma alla stessa posizione.
    Grazie in anticipo

  9. Ciao Francesco C , cosa ne pensi di un bel military ?

  10. Buonasera Daniele.
    Se il tuo orologio si ferma sempre allo stesso orario è verosimile che sia difettato.
    Ti consiglio di portarlo al più presto presso il concessionario presso il quale l’hai acquistato per avviare le procedure di riparazione in garanzia o sostituzione.
    Se lo hai acquistato online puoi comunque recarti presso un concessionario oppure direttamente presso un centro assistenza ufficiale.
    Trovi l’elenco delle Assistenze Autorizzate sul sito citizen.it
    Se incontri difficoltà scrivimi pure a: enrico@cannoletta.it
    Salutoni.

  11. Francesco C

    @Kris: a me non dispiacciono, sono molto ben leggibili, in effetti ne ho uno in titanio nero che non viene importato in Italia ma va molto in USA:

    http://it.tinypic.com/r/9zpv9f/8

  12. Molto bello

  13. Ciao Francesco C , ho appena acquistato il nuovo Citizen sport multifunzione BU3004-54E. Cosa ne pensi ?

  14. Francesco C

    E’ veramente bello, non riesco a capire dalle foto se il quadrante è blu scuro oppure nero.

  15. Nero

  16. Ciao Francesco C, mi sapresti gentilmente spiegare come fa la luminova ad illuminarsi al buio? Grazie

  17. Francesco C

    La Luminova non si illumina da sè ma semplicemente restituisce nel giro di diverse ore la luce che ha ricevuto per ‘caricarsi’.

    Semplificando, se si espone un oggetto pitturato con Luminova ad una forte luce (sole o anche artificiale) gli atomi della sostanza si mettono in agitazione e impiegano alcune ore a tornare allo stato di quiete. Durante questo periodo la sostanza emette una debole luminosità che va decrescendo lentamente fino ad esaurirsi dopo 6/8 ore.

    http://www.umccorp.com/luminova.htm

    Il sistema migliore per caricare al massimo questa sostanza è la luce UV. Io tengo sul comodino una torcia a LED UV e prima di addormentarmi dò una breve sparata all’orologio (5 secondi). La luce è quasi invisibile all’occhio umano ma si vedono le lancette che si illuminano improvvisamente. Tra l’altro una torcia a LED UV di quelle che usano i pescatori si trova su Ebay a meno di 10 Euro.

  18. Grazie mille !!!!!

  19. Ciao Francesco , cosa ne pensi del Pilot nero canna da fucile? Il nero resiste ai graffi? Grazie

  20. Francesco C

    Io ne ho due neri (un Pilot e un Field) e finora non ho avuto problemi. Comunque se per caso ti capitasse di fargli su una piccola ammaccatura si rimedia facilmente con un pennarello Stabilo OHPen permanente che copre benissimo e dura parecchio.

  21. Ciao Francesco C, perché sul pilot c’è la dicitura promaster? Grazie

  22. Francesco C

    @Kris: mi cimento in una spiegazione, magari qualcuno potrà dire di più.

    Nella lingua inglese il prefisso ‘pro’ è l’abbreviazione del termine ‘professional’ che si riferisce a persone che svolgono una certa attività per vivere, cioè che questa attività, qualunque essa sia, costituisce il loro mestiere. Si intende come alternativa a chi lo fà per passatempo.

    Tipico esempio può essere quello di chi va sott’acqua, ci sono 95 persone che si immergono per divertimento d’estate ma ce ne sono anche 5 che scendono per soccorso, riparazioni, ecc.

    Quando molti anni fa Citizen ha introdotto la collezione Promaster (fine anni ’70?) intendeva segnalare che si trattava di orologi che anche i professionisti avrebbero potuto usare. Sull’uso ‘professionale’ di molti oggetti come per esempio le macchine fotografiche si sono scritti volumi, a me pare che nella definizione ci fosse molto marketing e non molta tecnica. Per gli orologi posso capire la resistenza a certe profondità nel caso dei sommozzatori, ma i piloti degli aerei mi sembrano persone che svolgono il loro lavoro in un ambiente normale (lo stesso in cui si trovano i passeggeri) e che finita l’epoca di Lindbergh nessuno si sia mai affidato al proprio orologio da polso per la navigazione …

    Comunque sull’utente normale l’idea di usare gli stessi strumenti che impiegano i professionisti ha sempre esercitato un grande fascino (vedi le palle da tennis o da golf) e quindi alla fine credo che la storia del Promaster sia uno specchietto per simpatici pennuti piuttosto che una reale classificazione.
    Vorrei chiarire che personalmente non ci vedo niente di male, se mi piace pensare che i miei tiri vanno più lontano usando palle pro perchè no? Mi pare una piccola soddisfazione del tutto innocua.
    Un ultimo commento: se girate per i moli dove ci sono dei veri sub vedete pochi Rolex da 6,000 Euro e se frequentate rifugi alpini vedete pochi Altichron, forse nessuno ha ben spiegato ai professionisti che cosa devono usare …

  23. Grazie per la tua risposta esaustiva

  24. Mi hanno regalato il pilot AS4025-08E nero. Cosa ne pensi ?

  25. Francesco C

    L’AS4025-08E che ho da tempo è un orologio molto bello ma che uso pochissimo perchè vedo solo le lancette di ore e minuti. Quella dei secondi/crono nonchè le tre più piccole sono dipinte di un rosso a mio parere troppo scuro e la loro visibilità è critica soprattutto in condizioni di scarsa luce. Io le avrei fatte arancioni.

  26. perche nel mio navyhahk mentre cercavo di regolarlo e scomparsa la citta Roma che cosa devo fare per fare tornare la scritta Roma grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *