Citizen Nero Diver radiocontrollato / BY2000-55E

Ciao a tutti,

domanda a cui non sono riuscito a dare una risposta.

mi piace molto l’orologio in oggetto ma dato che voglio associare l’utilizzo quotidiano a quello di backup durante le immersioni, vorrei capire se la funzione DVE serve solo per inibire la sincronizzazione del radiocontrollo o se detto orologio è provvisto di profondimetro e quindi in DIVE attiva qualche particolare funzione tipo il crono aqualand eco drive BJ2111-08E (che mi piace molto ma dovrei accettare il compromesso del cinturino in caucciù al bracciale).

a risposta equivale acquisto

ormai ho scelto citizen 😉

grazie

felice


29 Commenti

  1. @zakfek
    Qaundo scriverai il tuo prossimo post su citizenmania ricordati di aggiungere una foto 🙂

  2. Marcello

    La funzione DIVE risponde ad una esplicita richiesta per la certificazione ISO6425 (la norma industriale di riferimento per gli orologi idonei ad utilizzo in attività di immersione subacquea): l’orologio durante tutta la durate dell’immersione deve garantire la continuità di funzionamento e di misurazione del tempo senza interruzioni (anche solo della visualizzazione del tempo trascorso in acqua). Il Diver BY2000 è dotato di funzione di radiocontrollo che si attiva automaticamente: in immersione ciò non deve avvenire perchè potrebbe interrompere la visualizzazione del tempo. La funzione DIVE assicura la disabilitazione delle funzioni automatiche di ricerca del segnale orario. Il Diver BY2000 non è invece dotato di sensori di profondità, dunque non rileva altri dati relativi all’immersione se non il tempo trascorso dall’inizio immersione.
    Se rimarrai sulla scelta di quest’orologio, complimenti, è stupendo.

  3. Colgo l’occasione per fare una domanda anche io!
    Ho notato che nelle istruzioni di questo orologio e espressamente scritto di non utilizzarlo come strumento primario di misurazione del tempo in immersione, e che non’è adatto ad immersioni con autorespiratore, vale anche per il diver 300 ad esempio?.
    Allora a cosa serve la certificazione iso? Posso capire per il problema dell’elio non essendoci la valvola di sofgo ma sono immerisoni molto particolari da affrontare con orologi adatti.
    Davvero bellissimo, forse mi sarebbe piaciuto un pochino più grande, citizen ci ha abituati a casse più “importanti”

  4. mirko017

    Ciao gex85,
    in verita’ nelle istruzioni non ho trovato l’indicazione che tale orologio non e’ adatto ad immersioni con autorespiratore, anzi dalla tabella che indica il grado di impermeabilita’ all’acqua risulta idoneo anche per “immersione subacquea con bombola dell’aria”.
    Non e’ idoneo invece per immersioni con saturazione d’elio.
    E’ comunque vero, come e’ scritto piu’ volte nel manuale, che questo orologio non deve essere usato come strumento primario di misurazione del tempo in immersione.
    Secondo me tutto cio’ deve essere interpretato in questo senso: si tratta di un orologio elegante che volendo puo’ essere utilizzato anche in certi tipi di immersione, ma non e’ certo questo l’orologio di riferimento per i sub professionisti.
    Talvolta penso che Citizen abbia prodotto questo modello per vincere una sfida tecnologica (far funzionare il radiocontrollo in una cassa omologata ISO6425 sembra quasi una contraddizione…ed in effetti devo dire che fa un po’ piu’ fatica di altri a ricevere il segnale) piuttosto che per venire incontro alle reali esigenze dei sub: per quelle in fondo esistono gia’ altri modelli con caratteristiche piu’ specifiche.
    Per la cronaca comunque io ho la versione color bronzo BY2000-55W: inzialmente guardando le foto mi piaceva di piu’ quella nera, ma poi quando li ho visti entrambi “di persona” ho preferito quella marrone.
    Saluti.

  5. Marcello

    @GEOX 85: gli orologi Citizen indicati come Diver’s rispettano la normativa ISO di riferimento e dunque sono pienamente idonei all’utilizzo per attività in immersione anche con l’ausilio di autorespiratori così come previsto da ISO. La dicitura sul libretto, riportata per tutti gli orologi Diver’s di Citizen ricorda semplicemente che l’orologio (per quanto dalle carattersitiche e prestazioni elevate e idonee all’attività) rimane un orologio e non deve considerarsi come strumento primario per la gestione delle informazioni dell’immersione. Chi effettua immersioni deve avere il computer da immersioni come strumento primario e l’orologio come ridondanza. Questa è la filosofia di Citizen che rispecchia l’approccio più integralista all’attività subacque a tutela della sicurezza di chi si immerge. E’ un approccio probabilmente un pò anacronistico visto che negli ultimi anni si sono diffusi molti oggetti ibridi (orologi con funzioni da computer o computer con sembianze di orologi) purtroppo però non sempre performanti come promettono. Per Citizen l’orologio rimane orologio, il computer è cosa diversa: chi si immerge deve avere il computer e usare l’orologio come secondo strumento. E’ la filosofia del marchio. Per sua curiosità su questo blog sono stati postati alcune esperienze di un team di subacquei professionisti che hanno testato in condizioni limite gli orologi Aqualand con risultati….

  6. vikingo60

    Vorrei acquistare il BY 2000,ma non so se riceve il segnale meglio o peggio del Pilot che ho dal 2006.Cosa mi consigliate?

  7. vikingo60

    Trovo che sia più robusto,almeno come aspetto,riguardo al Pilot;inoltre a mio parere un punto debole del Pilot è la corona della ghiera interna che costituisce,non essendo a vite,un facile punto di ingresso per l’acqua,e tra l’altro distrugge letteralmente i polsini delle camicie.
    Un cordiale saluto a tutti.

  8. TORRE FABIO

    Buongiorno,
    @Vikingo60: scusa ma parli del diver? E’ ovviamente un’altra cosa del pilot. E scusa ma la corona della regolazione nel pilot è a vite, inoltre il pilot è wr200, io non lo bagno mai, però non avrebbe problemi nel caso.
    Inoltre non ho mai avuto problemi con i polsini delle camicie.
    saluti

  9. vikingo60

    Ciao Fabio,mi riferisco alla corona della ghiera interna,non a quella della regolazione;quella della ghiera,per chi come me porta l’orologio a sinistra,i polsini li distrugge,te lo assicuro.
    Ma il Diver BY 2000 55W ha prestazioni e caratteristiche migliori del Pilot?E dove si può acqustare,magari online?Qui a Isernia l’orologeria Citizen ha chiuso da tempo.
    Grazie e cordiali saluti.

  10. TORRE FABIO

    Buongiorno a tutti,

    @Vikingo60: Ah ora ho capito!! Allora si.
    Se ti posso mandare un messaggio privato, ti consiglio un professionista serio, e bravo da cui puoi comperare anche omline. per quanto riguarga le caratterisctiche e precisamente il fatto di prendere meglio il segnale, ho letto che dato la peculiarità dell’orologio potrebbe avere una qualche maggiore difficoltà.
    Ciao

  11. giovanni

    Salve a tutti, tra poki giorni partiro per gli USA, vorrei sapere come devo impostare il mio pilot radiocontrollato dopo essere uscito dall’europa visto che il segnale radio e circoscritto. Grazie

  12. vikingo60

    Certo che puoi mandarmelo,ti ringrazio.Solo che spesso anche il Pilot non mi prende il segnale,e se questo ha più difficoltà…comunque valuterò bene.
    Cordiali saluti

  13. mirko017

    Ciao vikingo60,
    come forse avrai letto, io ho il BY2000-55W ed effettivamente devo dire che fa piu’ fatica degli altri a ricevere il segnale.
    Infatti per evitare problemi uso sempre il Wave-Receiver.
    Non sono in grado di dirti se sia un problema specifico del mio esemplare oppure se siano tutti cosi’.
    Di certo le caratteristiche dell’orologio potrebbero indurre una maggiore difficolta’ di ricezione, ma come ormai sappiamo questa non e’ una scienza esatta.
    C’e’ poi da considerare che io abito a Genova mentre tu, se ho ben capito, stai a Isernia, ossia circa 500 Km piu’ a sud, e questo potrebbe essere un ulteriore fattore di complicazione, anche se in verita’ c’e’ chi riceve perfettamente il segnale anche in Sicilia.

    Per quanto riguarda i polsini delle camicie, devo dire che il problema non riguarda solo il Pilot.
    Piu’ o meno tutti gli orologi tendono a consumare i polsini, e poco importa se porti l’orologio al polso sinistro o al destro: cambiera’ solo il polsino che verra’ distrutto.
    Anzi, forse portarlo a destra e’ ancora piu’ “distruttivo”, perche’ prevalentemente gli orologi hanno la corona ed i pulsanti sul lato destro della cassa.
    L’unica cosa che ho notato e’ che forse i modelli in titanio sono meno aggressivi di quelli in acciaio, ma non potrei dimostrarlo scientificamente.
    Saluti.

  14. Ciao vilingo60,
    il BY2000 e’ in effetti un orologio particolare.
    La sua concezione e’ quella dello strumento professionale, in grado di fornire alte prestazioni anche durante le immersioni.
    Citizen, come sua abitudine, ha voluto avvalorare al massimo le proprie dichiarazioni di qualità con adeguate certificazioni ISO.
    Per questo modello in particolare, lo scrupolo e’ stato il massimo.
    Non mi stupisce quindi che la ricezione possa essere leggermente meno agevole.
    Ricordiamo che il collegamento all’emittente ogni 15 giorni garantisce una precisione pressoché assoluta.
    E’ lo scotto che va pagato per avere uno strumento professionale e non un “giocattolo”.
    La ricezione, a causa dello strato di heaviside nella ionosfera, potrebbe essere migliore in certe zone di Isernia che ad esempio in certe altre di Milano o Bologna.
    Considera che molti utenti ricevono tranquillamente il segnale con il loro BY2000, anche in Sicilia.
    Resto a tua disposizione per chiarimenti.
    Salutoni.

  15. Caro Giovanni,
    Il tuo Pilot funzionerà egregiamente anche senza ricevere il segnale.
    Ti consiglio di regolare l’ora statunitense al tuo arrivo negli States.
    Al tuo rientro potrai impostare l’ora italiana e alla prima ricezione il Pilot si adeguerà nuovamente all’orologio atomico.
    Salutissimi.

  16. vikingo60

    Quindi se ho ben capito il BY 2000 è un orologio subacqueo a tutti gli effetti,più del Pilot e anche più sicuro.
    A questo punto vorrei chiedere:
    1)L’antenna di ricezione si trova sempre a ore 9,00?
    2)Riceve il segnale non tutte le notti ma solo ogni 15 giorni?
    3)La meggior difficoltà di ricezione è dovuta alla cassa più spessa?
    4)Il diametro del quadrante è inferiore o maggiore a quello del Pilot?E il peso?
    Grazie delle risposte e cordiali saluti.

  17. mirko017

    Ciao vikingo60,
    rispondo alle tue domande nell’ordine:

    1) si, l’antenna si trova a ore 9 anche nel BY2000.
    2) la ricezione avviene tutte le notti, ovviamente se il segnale radio e’ disponibile.
    3) probabilmente si.
    4) il diametro del quadrante e’ inferiore rispetto al Pilot. Per quanto riguarda il peso, dipende da quale versione del Pilot hai. Considera che il BY2000 e’ in titanio e pesa circa 102 grammi, quindi e’ sensibilmente piu’ leggero del Pilot in acciaio, ma e’ leggermente piu’ pesante (parliamo di 3 o 4 grammi…) del Pilot in titanio.
    Saluti.

  18. vikingo60

    Grazie Mirko per le gentili risposte.Mi era parso di capire,da una risposta di Enrico,che il BY 2000 riceveva il segnale ogni 15 giorni,anzichè tutte le notti come il Pilot.Quanto al mio,ho la versione in titanio con quadrante nero e bracciale in titanio.
    Cordiali saluti

  19. mirko017

    Ciao vikingo60,
    no, Enrico voleva semplicemente dire che anche se ricevesse il segnale solo una volta ogni 15 giorni l’orologio sarebbe comunque sufficientemente preciso per l’uso quotidiano.
    Saluti.

  20. vikingo60

    E quanto sarebbe lo scarto quotidiano/mensile in caso di non ricevimento del segnale?Minore del Pilot?
    Grazie e ciao.

  21. mirko017

    Ciao vikingo60,
    la tolleranza prevista per il BY2000 in caso di mancata ricezione e’ la stessa del Pilot, ossia + o – 15 secondi al mese.
    Attenzione pero’, stiamo parlando di una tolleranza, il che vuol dire che prendendo due esemplari delo stesso modello potresti trovarne uno che anticipa di 15 secondi al mese e l’altro che ritarda di 15 secondi, ed entrambi rientrerebbero nei parametri di tolleranza ammessi, anche se e’ evidente che alla fine del mese la differenza tra i due sarebbe di 30 secondi.
    Tradotto in termini quotidiani vorrebbe dire uno scarto massimo di + o – mezzo secondo al giorno.
    Diciamo la verita’, per le normali esigenze si tratta di una precisione molto piu’ che sufficiente.
    Se invece vogliamo farne una questione di principio, del tipo “…ho acquistato un radiocontrollato e quindi esigo che sia sempre sincronizzato con l’orologio atomico…” allora anche pochi secondi di differenza possono sembrare un’enormita’.
    Saluti.

  22. Ciao ragazzi,
    confermo al 100% tutte le precisazioni dell’amico mirko017.
    Ciaoooooo.

  23. vikingo60

    Molte grazie,Mirko,per le precisazioni.Non so perchè,ho sempre preferito orologi che tendono ad andare avanti e invece,per ironia della sorte,mi sono capitati sempre esemplari che vanno indietro,come appunto il mio Pilot quando non riceve il segnale.E mi ritrovo con quanto hai detto:nei giorni in cui non capta il segnale,perde circa mezzo secondo al giorno.Ma parlando di robustezza ed impermeabilità,il BY 2000 è più robusto del Pilot?Può considerarsi un vero subacqueo a tutti gli effetti?
    Ciao e grazie.

  24. mirko017

    Ciao vikingo60,
    in verita’ questo aspetto lo davo per scontato…
    Il BY2000 e’ un orologio subacqueo a tutti gli effetti (del resto il fatto che si chiami “Diver’s” non e’ casuale).
    Se poi vai a rileggere i messaggi all’inizio di questa discussione troverai ulteriori dettagli.
    Saluti.

  25. vikingo60

    Grazie Mirko;ultima domanda e mi scuso per il fastidio:la funzione DIVE deve per forza essere usata se si va in acqua?Non credo che sia necessaria anche per un singolo bagno,se non altera l’impermeabilità dell’orologio.Ho letto inoltre alcune lamentele sulla cassa un pò piccola e la leggibilità non proprio chiara delle sfere,a causa anche della finestra dei giorni della settimana.Onestamente il Pilot che ho è leggibilissimo.Chiedo scusa per tutte queste domande,ma avendo quasi deciso di prenderlo,vorrei essere ben sicuro di non fare errori!
    Cordiali saluti

  26. mirko017

    Ciao vikingo60,
    se con l’espressione “andare in acqua” intendi dire semplicemente “andare alla spiaggia e fare il bagno”, beh allora non e’ indispensabile attivare la funzione DIVE.
    Se invece intendi usare l’orologio in immersione allora si.
    E’ una questione di sicurezza.
    Comunque tutto cio’ e’ ampiamente descritto nel manuale.
    Per quanto riguarda poi le dimensioni e la leggibilita’, qui entrano in gioco anche questioni soggettive.
    Indubbiamente il BY2000 e’ un po’ piu’ piccolo del Pilot.
    Prima di acquistarlo ti consiglio quindi di guardarlo bene e di valutare attentamente se ti soddisfa oppure no.
    Saluti.

  27. Grazie delle delucidazioni Marcello!
    P.s
    potreste scrivere in privato anche a me l’indirizzo di rivenditori fidati 🙂 Grazie!

  28. Mi piace questo modello, ma dopo l’acquisto del meccanico e altri due di secondo polso in meno di un anno devo fermarmi per un po’ pena divorzio però se trovassi un occasione ci farei volentieri un pensierino.
    qui a cagliari ho trovato sconti ridicoli e in internet addirittura più alti del listino ….. come si può

  29. Vorrei sapere le dimensioni della cassa dell’orogologio Citizen BY2000.55E, in particolare il diametro. Nel sito ho visto che sono 44 m.m., ma non riesco a sapere se tale misura comprende la ghiera o no. E se comprende la ghiera, qual’è la dimensione totale??
    Grazie a chiunque mi saprà dare una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *