Citizen JY8020-52E SuperPilot.

Una “cartolina” da Basilea aveva di fatto scatenato una serie di ipotesi.
Ora con la presentazione ufficiale del prodotto alla Rete Vendita abbiamo solo certezze!

Proprio la scorsa settimana avevamo avuto modo di pubblicare su Citizenmania una foto scattata in occasione della recente Fiera di Basilea.

Il soggetto era un nuovo RadioControllato da Casa Citizen e la soffiata di una imminente uscita sul mercato italiano aveva generato una serie di ipotesi su caratteristiche tecniche e funzionali giungendo poi ad una quotazione ufficiale.

Citizen SuperPilot JY8020-52E

Citizen SuperPilot JY8020-52E

Ora con la sua presentazione ufficiale alla Rete dei Concessionari ci è possibile stilare una vera e propria Carta di Identità di questo prodotto per la cui uscita dobbiamo aspettare solo sino a Maggio!


Nome Commerciale Citizen SuperPilot

Nome Scientifico Citizen Pilot Skyhawk 5 Bande.

Referenza JY8020-52E

Prezzo di Listino Euro690
Funzioni 

Movimento Eco-Drive con Riserva di Carica di 180 giorni (2,5 anni in modalità di Risparmio Energetico)

Indicazione di Riserva di Carica

Funzione di RadioControllo a 5 Canali : ricezione segnale orario USA, Europa, Cina e Giappone

World Time con Orario di 43 Città al Mondo e Ora GMT

Doppio Allarme

Crono a 1/100 di Secondo sino a 24 Ore, Countdown fino a 99 Minuti

Calendario Perpetuo

Funzione di Illuminazione Display Digitali
Caratteristiche fisiche

Cassa e Bracciale in Titanio

Vetro Zaffiro

Water Resistant 20 Bar
Segni particolari Packaging dedicato
A voi ora le conclusioni !


83 Commenti

  1. Davide2000

    Ciao mirko017,grazie per il tuo intervento immediato,spero di riuscire a trovarlo tramite Enrico,ho visto invece che è disponibile(sempre se ho guardato bene)il THE PILOT BY081-54E,a TUO parere e giudizio se non trovassi il SUPER potrebbe essere una buona alternativa?ti RINGRAZIO per la tua gentilezza e cortesia,a presto Davide2000

  2. mirko017

    Ciao Davide2000,
    sia il Super Pilot sia il piu’ recente The Pilot utilizzano la stessa cassa e lo stesso bracciale, quindi ad un primo sguardo non troppo attento possono essere scambiati tra loro.
    In realta’ i due orologi montano calibri diversi (U680 per il Super Pilot e H610 per il The Pilot) e le differenze sono sia di tipo estetico sia di tipo operativo.
    Esteticamente diciamo che e’ sufficiente osservare bene i quadranti dei due orologi per rendersi conto che ci sono delle differenze: il Super Pilot incorpora anche due display digitali mentre il The Pilot e’ interamente analogico.
    Dal punto di vista operativo invece possiamo dire che entrambi gli orologi possono gestire l’orario di varie citta’ del mondo (qui e’ in vantaggio il Super Pilot pre 43 a 26…), ma l’operazione risulta piu’ intuitiva nel The Pilot (per dirla in modo esplicito: ci sono meno pulsanti da utilizzare).
    Entrambi gli orologi poi hanno le funzioni di allarme e cronometro e quest’ultimo risulta piu’ immediato da utilizzare nel The Pilot: il prezzo da pagare per questa maggiore immediatezza consiste nel fatto che nel The Pilot i secondi dell’orario normale sono visualizzati nel piccolo quadrante a ore 6 anziche’ con la tradizionale lancetta dei radiocontrollati Citizen come avviene invece nel Super Pilot.
    Questo e’ un aspetto che puo’ avere il suo peso a seconda delle preferenze di ciascuno.
    Come vedi entrambi gli orologi sono in grado di svolgere piu’ o meno le stesse funzioni, sia pure in modo leggermente diverso, pertanto, per rispondere alla tua domanda, si puo’ dire che l’uno potrebbe essere una valida alternativa all’altro.
    Naturalmente il giudizio finale deve essere solo tuo, pertanto lascio a te la scelta.
    Saluti.

  3. Davide2000

    Ciao mirko017,sei stato gentilissimo e molto moto “tecnico”,Grazie.effettivaente non fosse per i due display lcd del super pilot gli orologi si confondono facilmen fra lor se non vengono guardati con calma,ho confuso il the pilot anche con l’evoltion 5 BY0011-50F che guardandolo poi con calma e attenzione ho visto che corone e pulsanti sono completamente diversi come anche la lancetta delle ore di forma diversa dal disegno pilot(correggimi se sbaglio)come l’indice posto a ore dieci su sfondo bianco e la lanceta dei secondi posta al centro completamente rossa,noto anche una differeza nella ghiera esterna che mi pare non sia zigrinata come il the pilot!che dire,a mio parere sia estetico che tecnologico sono tutti ottimi,come è ottio il rapporto qualità prezzo!ovviamente ora sono un pò indeciso fra il the pilot ed il super pilot,anche se preferisco il super pilot,mi piacciono tantissimo i due display,arricchiscono ancora di più il quadrante rendendolo veramente completo!ti ringrazio tantissimo e scusami se magari ti ho stufato con cose che avrai letto e riletto 1000 volte,a presto buona serata,ciao Davide2000

  4. Ben ritrovati a tutti!Qualcuno ha avuto esperienza con l’assistenza Citizen di Roma??Io ne ho bisogno in quanto il mio Super Pilot, con nemmeno 6 mesi di vita, presenta un’anomalia che io ritengo dipenda dalla batteria!Purtroppo, non si carica a sufficienza e basta mezz’ora-un’ ora in casa perché vada in modalità risparmio energetico(lancette a scatti) e si fermi.
    Anche se esposto per ore alla luce diretta(solare), prima la batteria si caricava fino alla terza tacca(da nuovo fino all’ultima!!), ora non sale mai più della seconda(o della prima…)!
    Insomma, vorrei portarlo in assistenza…a qualcuno è mai capitato??

  5. Caro Krugs,
    hai provato a effettuare una ricarica completa con la corona di messa in orario completamente estratta?
    Mi pare infatti molto strano che questo problema si verifichi a soli 6 mesi di vita.
    E’ molto più verosimile che si tratti di una carica di base insufficiente e per risolvere questo problema non hai bisogno di rivolgerti all’assistenza.
    Fammi sapere.
    Salutoni.

  6. Francesco C

    mi permetto di ricordare che per questo orologio il passaggio da scarico a completamente carico richiede secondo il manuale circa 30 ore di esposizione diretta al sole, quindi non basta metterlo fuori dalla finestra per un paio d’ore …

  7. Davide2000

    Buongiorno a Tutti,come ha già detto Francesco,i tempi stimati per una ricarica completa e di 30 ore(esponendolo a luce solare diretta),per il mantenimento della carica:”Si raccomanda di caricare a lungo l’orologio esponendolo alla luce solare diretta una volta al mese”(pag.573)……..Salutoni

    Davide

  8. Perdonate ragazzi, ma insisto.
    I consigli molto saggi impartiti da Francesco e Davide valgono nei casi di normale amministrazione.
    Qui l’amico Krugs ci pone di fronte a un caso di natura anomala, con la carica scesa evidentemente ben sotto il livello di guardia.
    Consiglio quindi di fare come nei laboratori giapponesi o di Citizen Italia: rimedio drastico.
    6/8 ore di esposizione a 30 cm. di lampada artificiale, meglio se fredda, con la corona di messa all’ora completamente estratta per evitare dispersioni inutili e compromettenti. Successivamente riprogrammazione.
    Eco-Drive ha il merito riconosciuto di saper convertire in modo impeccabile e migliore di qualsiasi altro sistema la luce artificiale, se non sfruttiamo questa opportunità mutiliamo una delle valenze di questo prezioso modulo.
    Inoltre, ripeto, così fanno nei laboratori di … “colà si fa quel che si vuol” 🙂
    Salutissimi

  9. Davide2000

    Ciao Enrico,quello che dici Tu è verissimo,il consiglio e/o esempio che ho portato io,riguarda al mantenimento ottimale della carica dell’orologio,nel caso di Krugs e ben diverso,lui deve “RIANIMARLO” e non mantenerlo o dargli un po di vitamina solare 🙂 ………Salutoni

    Davide

  10. Francesco C

    Mi pare chiaro che nei laboratori di uno stabilimento o anche di un orologiaio non si possa contare sul sole e sia necessario trovare un’alternativa artificiale, che oltre a tutto sia praticabile 24 ore al giorno e sia d’estate che d’inverno.
    Tuttavia io preferisco sempre usare il caro vecchio sole, ma vorrei chiarire che ciò non c’entra con il fatto di estrarre o meno la corona bensì solo con il tipo di illuminazione usata. Ben venga quindi la corona estratta al sole!
    Inoltre secondo me con una lampada ad incandescenza (quelle a LED sono ancora poco diffuse nelle case) c’è il rischio di danneggiare il quadrante dell’orologio per l’eccessivo riscaldamento nel caso in cui uno non stia attento a non esagerare con la distanza ridotta. Non ho mai letto di casi invece in cui l’orologio si sia danneggiato per il sole a meno ovviamente che non sia posto sul cruscotto di un’auto o posti del genere.

  11. Davide2000

    Concordo con te Francesco,io infatti,la prima lampada a LED lo acquistata pochi mesi fa per dare una fonte di luce nelle giornate dove il sole era scomparso,e non e stato facile trovarla di una potenza accettabile,alla fine ne ho trovata una da 28 Watt e lo presa!non so se la potenza sia sufficiente,di certo la luce e molto fredda,non ho trovato altro nei vari negozi,sicuramente in rete avrei avuto più scelta.
    Salutoni

    Davide

  12. Grazie a tutti per i vostri preziosi consigli. Preciso una cosa: non ho mai provato ad effettuare la riprogrammazione, tuttavia l’orologio è stato tenuto in esposizione solare diretta per una settimana intera. Certo, la notte non poteva prendere il sole, in ogni caso al buio completo rimaneva per poche ore(uso di lampada artificiale in casa nelle ore di buio, esposizione sul quadrante).
    Ora, proverò a fare come mi avete suggerito…tuttavia, il livello di carica cala drasticamente dopo una mezz’ora in casa…non al buio…in casa!!!
    Non è possibile….anche se fosse poco alimentato dalla luce solare come può arrivare in modalità risparmio energetico se la carica dovrebbe durare parecchio??Inoltre, fino al terzo mese, anche chiuso in un cassetto per tre giorni(prova effettuata per mera curiosità mentre me lo studiavo tutto), la lancetta della carica non si spostava!
    Ecco, non so se mi sono spiegato bene…ho notato un drastico calo delle prestazioni di tenuta della carica dell’orologio…seppur spesso messo per giorni interi al sole diretto!!
    Unico neo di un orologio che, personalmente, ritengo FAVOLOSO!!!Lo ricomprerei immediatamente!!!!Lo adoro…per questo, ritenendo che ci sia qualche cosa che non va, voglio risolvere al più presto e riprendere a godermelo con soddisfazione.
    Spero di essermi spiegato…..
    Grazie ancora a tutti.

  13. Rieccoci e ben ritrovati a tutti. Ho appena terminato la prova suggerita dall’amico Cannoletta….quasi 11 ore di esposizione diretta e ininterrotta ad una lampada artificiale.
    L’ho persino messo in stanza in piena luce, accendendo anche il lampadario principale e tenendolo persino esposto al sole.
    Insomma, lampada diretta(20 cm)+lampadario+luce naturale…per quasi 11 ore…non si è caricato per nulla!
    E’ rimasto tra la penultima e l’ultima tacca…..mi sa che c’e’ qualche cosa che non va…

  14. Davide2000

    Ciao,krugs,la cosa è abbastanza strana!!!!!!hai proceduto alla ricarica con la corona completamente estratta?????scusami se te lo chiedo,ma e un fattore determinante per i tempi di ricarica!
    Salutoni

    Davide2000

  15. Ciao Davide2000….assolutamente si…corona estratta(e, almeno, ho verificato che l’orologio è correttamente programmato)…anche in questo momento…esposizione diretta al sole…livello di carica all’ultima tacca…

  16. Davide2000

    Ciao krugs,immaginavo tu avessi seguito alla lettera i consigli di Enrico e infatti così hai fatto!per ultima tacca intendi in positivo o in negativo?
    Salutoni

    Davide2000

  17. Francesco C

    Temo che si tratti dell’ultima tacca dal lato scarica …

  18. E si…purtroppo è l’ultima tacca a sx….ovvero, batteria scarica….

  19. Davide2000

    opss……..Mi dispiace tantissimo,possiedo anche io il “Super-Pilot”lo reputo uno degli orologi più belli e completi che “Citizen”abbia prodotto,quando leggo queste spiacevoli disavventure mi vengono mille preoccupazioni,anche perché non capita su modelli che hanno 20’anni di servizio ma su modelli che hanno “6” mesi,ed il mio ne ha appena compiuti “4” e quindi il problema e sempre dietro l’angolo 🙁
    Spero tu riesca a risolvere il prima possibile.
    Salutoni

    Davide2000

  20. Francesco C

    Se l’orologio non si carica con la corona completamente estratta e messo al sole temo che non ti resti che portarlo in assistenza, tanto sarà di certo ancora in garanzia.
    Ricordo però di nuovo che i tempi di ricarica partendo da batteria a terra sono veramente lunghi (vedere il manuale), tipo 30 o 40 ore di sole, cioè alcuni giorni, sei sicuro che abbia preso tutto il sole necessario?
    Hai provato anche la soluzione EC lasciandolo sotto una lampada magari a LED per un paio di giorni?

  21. Grazie ancora tutti per i vostri consigli…per Davide: sono daccordo con te…il Super Pilot lo reputo un orologio favoloso!Come vi ho già detto, questa disavventura non pregiudica affatto il giudizio che ne do…lo ricomprerei a occhi chiusi!
    Per Francesco: 30-40 ore continuate no, perchè c’e’ stata una notte di mezzo…tuttavia, come puoi leggere sopra, l’ho messo CONTEMPORNEAMENTE al sole, sotto una lampada a 20 cm e col lampadario della stanza acceso.
    Beh…la lancetta della carica nemmeno si è mossa!Quando ha cominciato a comportarsi in modo strano, se lo mettevo un pò al sole, almeno fino a 3/4 di carica arrivava…certo, bastava entrare in casa, anche di giorno, per finire a 2/4…ora, nemmeno più quello!!!
    Eppure, ripeto, io lo adoro!!!!L’ho tanto desiderato, come potete immaginare….io adoro la tecnologia applicata a tutto quello che compro…e questo, per me, è il top!!
    Altre marche anche più blasonate, nemmeno le prendo in considerazione…questo volevo e questo ho comperato!
    Vorrei solo che fosse perfetto com’era 6 mesi fa!!!Quando, anche dentro un cassetto per tre gorni, la lancetta della carica rimaneva sempre al massimo!!!!

  22. Francesco C

    Allora portalo dove lo hai comperato e fallo mandare in assistenza. Come ha detto anche il grande
    EC ogni milione di batterie ne capita una non all’altezza delle prestazioni richieste e dato che probabilmente questi ne fanno un milione alla settimana ….

  23. Davide2000

    Comunque se ti può consolare,anche se è un problema di natura totalmente diversa,quando ho acquistato il mio “Super-Pilot” mi era arrivato con la lancetta dei secondi scentrata rispetto agli indici del quadrante(rimaneva fra una tacca e l’altra delle ore,e non era così bello da vedere),ovviamente ho trovato persone competenti e molto gentili ed hanno provveduto alla sostituzione dell’orologio con uno identico e perfetto,la mia disavventura non mi ha fatto cambiare idea sul marchio “Citizen”,anzi,poco dopo tempo ne ho acquistato un’altro,uno Skyhawk JY0080-62E,e sono rimasto molto soddisfatto,e ora ho in programma di acquistare il”THE PILOT” e sempre dallo stesso rivenditore Ufficiale Citizen!
    Citizen lo reputo un marchio che ha il rapporto qualità tecnologia e prezzo molto molto equilibrato.
    Salutoni

    Davide2000

  24. Il problema è uno solo: io non ho dubbi sulla serietà della Citizen, anzi…il problema è che a Roma c’è un solo centro assistenza autorizzato!Dato che, dopo 6 mesi, penso spetti a me portarlo in assistenza, dato che il venditore non credo risponda più dei difetti dell’orologio, chiedevo a voi se avete avuto qualche esperienza a Roma.
    Sapete…ho un certo sesto senso…una vocina mi dice che non sarà facile né veloce uscire da questa situazione; immagino già il doverli convincere dell’esistenza del problema, aspettare i vari rimpalli tra assistenza e sede italiana di Citizen…insomma, la vedo buia. Sono sicuro che daranno la colpa a me e al fatto che non lo carico a dovere, già me lo immagino!

  25. Francesco C

    krugs, se il problema è davvero nella batteria difettosa e che quindi va sostituita non ti devi preoccupare. Io l’ho fatto fare su di un vecchio orologio dal mio riparatore di fiducia e mi è costato 25 Euro, quindi anche se per assurdo ci fossero discussioni sull’applicazione della garanzia (e non vedo perchè ce ne dovrebbero essere) si tratta di un intervento veloce e non particolarmente costoso.
    Non dovrei forse dirlo qui ma una Panasonic MT920 o equivalente si trova su Ebay a 15$ e ci sono molti che se la cambiano da sè … questo non certo per invitarti a farlo ma per spiegarti che non si tratta di un problema serio.

  26. Grazie Francesco e grazie a tutti voi…vi farò sapere l evolversi della situazione

  27. Rieccomi a voi con gli aggiornamenti sul mio SuperPilot: l’ho ritirato, dopo averlo portato all’assistenza Citizen di Roma! E’ stata cambiata la batteria ricaricabile…a detta del tecnico, potrebbe aver ceduto a causa del tempo trascorso al buio prima della vendita. In ogni caso, dopo alcuni giorni nella cassaforte del centro assistenza, è ancora carico al 100%…come, ovviamente, dovrebbe essere.
    Comunque, mi hanno confermato che si tratta di un avvenimento molto ma molto raro, quasi unico su di un orologio nuovo…che fortuna eh??
    Per il resto, complimenti all’assistenza Citizen di Roma..cortesi, veloci e professionali.

  28. Francesco C

    Molto bene, adesso approfitta del sole primaverile e fagli prendere un bel po’ di luce (al polso s’intende!) in modo che la nuova batteria riceva una bella carica completa e vedrai che per il futuro potrai dimenticarti del problema.
    Io ho in arrivo il mio 21° solare e nessuno dei 20 che ho già mi ha mai tradito, anche se alcuni di loro cominciano ad avere una certa età.

  29. Salve ragazzi, a parte dire che l’orologio è fantastico mi autoammonisco per non averlo usato per un po’ avendone altri e al momento di prenderlo per volerlo mettere al polso ieri mattina l’ho trovato spento. Si è scaricata la batteria.
    L’ho messo alla luce del sole e l’ho trovato la mattina dopo ricaricato ma carica bassa e orario ovviamente sballato.
    Cosa che mi ha incuriosito è che tentando una ricezione radio su richiesta la lancetta dei secondi non si porta a ore 12 bensì a ore 11 ed il processo non si avvia.
    Ho provato con un azzeramento dell’orologio come da manuale citizen.
    E per adesso è in carica sotto luce artificiale da lampada perchè sono quasi le 19,00..
    Mi suggerite qualcosa?
    Ciao e buone ore a tutti 😉

  30. tutto risolto 😉
    confondevo display 1 e 2 sui quali impostare la mia città!

  31. Francesco C

    @heek: comunque dopo una scarica completa ti conviene provvedere ad una ricarica altrettanto completa, di certo non basta una giornata di sole invernale …

  32. Ciao a tutti, ho da pochi giorni acquistato questo meraviglioso orologio e più passa il tempo, più me ne innamoro…
    Vorrei da parte vostra se possibile alcune conferme/suggerimenti.
    In primis, ho sempre avuto l’abitudine di avere l’orologio al polso anche a letto mentre dormo…Ora, da come sto capendo questo orologio per essere sfruttato al massimo e ricevere il segnale radio deve starsene “per fatti suoi” su di una finestra, giusto? E comunque anche andando a fare la richiesta manuale del segnale, non potrò farlo mai con l’orologio al polso o eventualmente per strada mantenendolo tra le mani, giusto?
    Altra cosa, sul libretto d’istruzioni è scritto che se l’orologio non riceve luce per almeno trenta minuti va in risparmio energia 1 ed il display digitale si spegne (ciò che effettivamente mi è capitato stamattina al risveglio tirando fuori dalle coperte il polso, il display digitale appunto era spento). Un paio di giorni fa (appena acquistato), ho programmato correttamente la sveglia che l’indomani ha suonato mentre (ecco la cosa strana) ieri mattina no. Può essere il tutto riconducibile al risparmio energia? Sul libretto si parla in effetti del fatto che non viene emesso il segnale acustico dell’allarme ma solo quando l’orologio va in risparmio energia 2 (sette giorni o più senza luce).
    Grazie a tutti! Ah questo sito è davvero bellissimo, complimenti a tutti voi che lo rendete così ricco di informazioni!

  33. Francesco C

    Non è in realtà vero che la ricezione non riesce se l’orologio è indossato, il fatto è che non riesce se l’orologio viene mosso mentre la procedura è in corso. Allora nel corso della giornata è improbabile che uno stia perfettamente immobile per vari minuti, ma ciò non è altrettanto vero durante la notte. Certo se uno si rigira nel sonno proprio alle 2.00 e poi si gira di nuovo alle 3.00 ecc. allora la ricezione non riesce.

    Io dormo sempre con un orologio al polso e quando mi capita di farlo con un radiocontrollato ho potuto notare che molto spesso va bene e solo a volte no. Probabilmente dipende da quanto mi muovo nel sonno durante quella specifica notte. Aggiungo però che abito ben dentro al raggio d’azione del trasmettitore e che di solito i miei orologi non hanno particolare difficoltà nel prendere il segnale.
    Non ti resta che provare a vedere che cosa succede in un numero sufficiente di notti consecutive in modo da capire come è la situazione a casa tua. Considera che ci sono tantissime variabili in gioco e quindi è difficile fare delle previsioni.

    Per la sveglia non sono in grado di commentare, non l’ho mai usata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *