Citizen Field Titanio

Buongiorno a tutti. Sono possessore da poco più di 2 settimante di un Citizen Crono Field Titanio con quadrante blu, ero indeciso tra il Crono Pilot e il modello Field, poi ho deciso per quest’ultimo anche perchè non era disponibile al momento il Crono Pilot in titanio ma solo in acciaio, ed avendoli indossati anche per poco tempo non ho avutodubbi sullla preferenza per il modello in titanio.

Devo dire che mi piace molto,  anche per la pulizia del quadrante del Filed rispetto al Pilot, più chiaro e leggibile, anche se il Pilot aveva in fascino particolare con la ghiera tachientrica.  Volevo porre un questito, ovvero la batteria tampone di riserva presente nell’orologio davvero non rchiede manutenzione? Davvero non va sotituita nel tempo? Spiacerebbe davvero doverlo fare venendo meno al fascino di autosefficianza nel tempo dell’orologio dovendola violare con l’intrusione di un tecnico anche solo per sostituire la batteria.

Sia il Field che il Crono hanno la cassa a pressione e non a vite, non si sorre il rischio di segnarlo dovendolo aprire?  Questo elemento ne limità l’impermeabilità? Quali differenze in termini di durezza ci sono tra i titanio del Field (TI+IP) e quello del Piloti (TICC)? Grazie a tutti. Paolo.


12 Commenti

  1. Alberto

    dove hai trovato quel splendido cinturino in titanio (mi pare brunito) da abbinare al Chrono Field Pilot ? Grazie

  2. Paolo63

    Ciao Alberto, l’ho comprato ad Albenga dove abito, e anche se non si vede bene nella foto che ho postato tutto l’orologio è in titanio grigio scuro, in negozio erano disponibili due modelli dello stesso orologio, uno con quandrante nero e uno con quandrante blu, entrambi in titanio, ma quello con quadrante blu era più scuro e satinato ed ho preferito quest’ultimo. Volevo prendere anche il Wave Receiver, lo avete già provato e testato?
    Grazie ed a presto. Paolo

  3. Gennaro

    E’ utilissimo, ti dà la ricezione dell’orario anche durante il giorno, quando da solo non riesce a prenderlo (abito a Napoli, quindi piuttosto lontano dal punto di emissione del segnale).
    Anche io ho lo stesso orologio, più due Pilot radiocontrollati, uno con quadrante chiaro e l’altro blu.
    Sono magnifici!!!!11

  4. Paolo63

    Si ti confermo sono molto soddisfatto e mi piace molto, mni preoccupa solo la batteria di riserva, pensate si debba sostituire entro un certo periodo?

  5. Roberto77

    Salve a tutti,

    Anzitutto complimenti a Paolo per l’acquisto.. Veramente un gran bell’orologio!!
    Volevo chiedere se qualcuno di voi mi può confermare l’esistenza e/o commercializzazione in Italia del Crono Field in Titanio Black.
    Sono riuscito a trovarlo su internet (mi pare con riferimento AS4035-04E) ma non sono mai riuscito a trovarlo in negozio da Rivenditori Citizen!
    Grazie,
    Saluti

  6. Francesco C

    @Roberto77: il crono field in titanio nero l’ho comperato dal mio solito concessionario Citizen, non mi sembra un modello difficile da trovare

  7. Paolo63

    Molto bello anche il modello nero, pemsate che la corona a pressione e non a vite ne limiti l’impermeabilità?

  8. Marcello

    @Paolo63: complimenti per l’acquisto: il filed titanio con quadrante blu è un orologio per chi ha vero gusto. Per quanto riguarda l’accumulatore non ti preoccupare non dovrai fare mai niente (salvo ovviamente difettosità originaria): se a livello teorico dopo 20 anni l’accumulatore è previsto avere almeno l’80% delle sue performance originarie, l’analisi sul parco circolante di Eco Drive in tutto il mondo, recentemente condotta dalla casa madre ha evidenziato come al giro di boa dei 10 anni di esercizio le prestazioni degli accumulatori siano superiori a quanto previsto a livello teorico. Dunque, goditi il tuo orologio senza preoccupazioni. La differenza del titanio tra Pilot e Field riguarda solo l’aspetto estetico dove cromia e satinatura sono leggermente differenti tra i due modelli per meglio sposra elo stile del disegno di ciascuno. Tecnicamente sono esntrami “SuperTitanio” ovvero beneficiano della lavorazione superficiale che lo rende molto più resistente all’abrasione rispetto al titanio normale. Il tuo Field ha una resistenza superficiale di circa 1200 Vickers contro i 170 / 220 del titanio “normale”. Questo non ti esime però dall’aver cura del tuo orologio in modo da mantenerlo sempre in spendida forma 😉

  9. Paolo63

    Grazie Marcello, sei stato molto preciso e documentato, penso anch’io che il quadrante blu sia davvero speciale e si sposi particolarmente bene con il colore della fluorescenza del trizio. Ho un debole per gli orologi che colleziono sicuramente più per gusto, per culto dell’oggetto che per necessità e sono anch’io molto attento a non segnarli o graffiarli nell’utilizzo quotidiano. Credo che in questo il titanio sia d’aiuto. E’ il primo radio controllato che acquisto e devo dire che avere l’ora sempre “precisa” è una sensazione speciale. Grazie ed a presto. Paolo.

  10. federico gambini

    oh acquistato l’acciaio per un discorso puramente di peso e non di materiale, bello, ampio leggibilissimo, ricco di funzioni e per un neofita come me, complicato ( ho sempre avuto automatici solotempo)all’inizio, ma preso già regolato e via. domanda sciocca, leggendo il manuale tratto da citizen E67* leggo all’inizio che le lancette si possono muovere fluide e non a scatti, ma ruotando la corona in posizione base di due scattini in avanti o dietro non cambia nulla, i secondi vanno a scatti i minuti e le ore anche. sapete se realmente fa questo o NO ???’ grazie anticipatamernte e auguri

  11. Francesco C

    @federico: la funzione a cui fai riferimento è l’avanti veloce che serve unicamente quando stai regolando l’ora manualmente. In pratica se uno deve fare un aggiustamento di qualche minuto gira la corona lentamente e le lancette avanzano di uno scatto alla volta mentre se si deve avanzare di parecchio si muove la corona di più scatti e allora le lancette si mettono a girare da sole rapidamente finchè non vengono fermate.

    Nulla quindi che riguardi il funzionamento normale dell’orologio. Infatti se l’orologio riceve il segnale radio almeno di tanto in tanto non occorre mai regolarlo manualmente.

  12. federico gambini

    @Francesco C: Grazie, adesso almeno ho una idea più chiara, nonostante così sia già bello di suo, perlomeno non mi aspetto coese che realmente non può fare, anche se a dire il vero non sarebbe stata una brutta cosa da vedere il movimento continuo gli darebbe ancor più fascino di quello che già di suo ha. grazie mille per il chiarimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *