Citizen BJ2121-08E. L'altro Crono Aqualand.

L'attesa per molti può dirsi anche finita : l'orologio ammirato solo nelle teche della Fiera di Basilea, trovato solo in siti oltre confine con la tentazione di un'acquisto oltr'Alpe, sarà a breve anche realtà in Italia.

Citizen Promaster BJ2121-04E Crono Aqualand Eco Drive, questo è il suo nome e cognome per esteso (e la referenza con il quale verrà commercializzato in Italia) con un parente illustre gia a catalogo sin dallo scorso Maggio.

Questo (e molte altre) sono una delle novità targate Autunno 2010 e presentate alla Forza Vendita la scorsa settimana.

Per caratteristiche tecniche il Citizen Promaster BJ2121-04E conferma lo stretto grado di parentela con il predecessore presentandosi anch'esso come Diver’s professionale certificato ISO 6425 ed avvalendosi anche lui dei vantaggi della tecnologia ECO-DRIVE che assicura riserve di carica sino a 60 giorni indicando la stessa sul quadrante dell'orologio.

Per quelle estetiche invece rompe con le forme sfumate e morbide del fratello maggiore (ma solo perchè più anziano) con un aspetto più deciso che trasforma il coprisensore (in acciaio IP Black) in una icona fortemente identificativa.

Le funzioni lo fanno entrare di diritto nella gloriosa Famiglia dei Promaster Aqualand di Citizen e crediamo che troverà una propria collocazione di prestigio senza troppa fatica.

Il profondimetro, con solo funzioni analogiche, indica in immersione la profondità attuale attraverso la lancetta centrale di color blu elettrico coadiuvandosi con la ghiera interna capace di fornire indicazioni sino ad un massino di 50 metri per poi memorizzare ed indicare quella massima raggiunta.

Scordiamoci un diaro delle precedenti immersioni come indicazioni legate a medie di profondità e temperature dell'acqua.

Accontentiamoci (ed è un bel accontentarsi) degli alti standart tecnici assicurati da una cassa in acciaio con fondello e corona serrati a vite accompagnato da un solido ma mordido cinturino in poliuretano con fibbia che non dimentica
la personalizzazione con logo Promaster.

L'estetica, con una continuo alternarsi tra superfici in acciaio e acciaio IP Black, è una esaltante sequenza tutta da scoprire e farsi rubare con gli occhi.

Citizen BJ2121-04E. L'altro Crono Aqualand nato per non passare inosservato!


19 Commenti

  1. Francesco C

    Molto bello!!

  2. Sarà pure un bell’orologio ma la mancaza di un loog-book lo rende di fatto assolutamente inutile per un uso appena appena tecnico.
    Inoltre la mancanza di visibilità (vitale una chiara e semplice lettura quando sei sotto i -15 metri) e la precisione (la scala lavora al numero pieno, quindi un 23.4 viene approssimato a 23 mentre un 23.8 a 24) lo trasforma da strumento a semplice giocattolo costoso da usare sulla terraferma per far scena.
    Assolutemente inutile portarlo al mare !

  3. Nicola Feretti

    La funzione di log non è strettamente necessario per esempio nella pratica dell’apnea,così come la precisione ai 10cm tipica degli altri aqualand. Servirebbe però serve una leggibilità ben più immediata della profondità che si sarebbe potuta risolvere per esempio con una scala interna a doppio giro.
    Il costo non è particolarmente basso ma è comunque un bellissimo oggetto che potrebbe sostituire i profondimetri analogici portati dai subaquei come stumentazione di backup.

  4. Per me la funzione log è molto utile sopratutto per tuffi fatti in momenti diversi della giornata !
    A quel prezzo pretendo una qualcosa di piu’ dell’estetica !

  5. Ciao Marco.
    Le tue considerazioni sono molto appropriate e corrette.
    Devi però considerare che gli aqualand di Citizen non pretendono di essere strumenti professionali, ma occupano una posizione di supporto agli strumenti utilizzati anche dai professionisti.
    Inoltre sono soprattutto degli orologi che, in più, svolgono le funzioni che conosciamo.
    Se consideri il costo di un orologio con modulo elettronico ad alta tecnologia, vetro zaffiro, guarnizioni o-ring in cassa e pulsanti, ecc., ecco che puoi giustificare il costo di questo multi-funzione.
    Il parere dei professionisti, infatti, è molto positivo.
    E’ logico che durante le loro immersioni, uniscano gli aqualand agli strumenti specifici.
    Ciaooooo

  6. No no, ma chiariamo, io faccio apnea a discreto livello e con l’acqualad classico mi trovo benissimo !
    Dicevo solo che con un piccolo particolare in piu’ (vedi loog-bok , fra l’altro disponibile su alcuni altri prodotti) anche quest’orologio sarebbe stato perfetto !

  7. SECONDO IL MIO UMILE PARERE CON QUESTO OROLOGIO CITIZEN AVRA’ PUR FATTO UN PASSO IN AVANTI COME MATERIALI MA COME FUNZIONI NE HA FATTI 2 INDIETRO IO POSSIEDO UN AQUALAND I, COME DICE ENRICO CITIZEN AQUALAND NON PRETENDE DI ESSERE UNO STRUMENTO PROFESSIONALE ALLORA DICO IO PERCHE’ NON METTERE SVEGLIA GIORNO DATA ANCHE AI NUOVI(COME QUESTO) AQUALAND? ALMENO SI RENDE UTILE ANCHE PER UNO CHE NON FA APNEA O SUBACQUEA. IO RESTO FEDELE AL MIO ACQUALAND I

  8. FACENDO RIFERIMENTO ALLA MIA ULTIMA CONSIDERAZIONE SE NON FOSSI AMANTE DEI CITIZEN CHE PORTO AL POLSO DA QUANDO AVEVO 16 ANNI ORA NE HO 45 QUINDI SONO 29 ANNI CHE SONO UN “CITIZENNIANO” DICEVO SE DOVESSI ACQUISTARE UN OROLOGIO ANDREI SUL TISSOT SEA-TOUCH ALMENO I LOOG.BOK LI HA. CHE POI NON SI PUO’ PARAGONARE AI CITIZEN E’ UN’ALTRO DISCORSO.

  9. Si ma orologi come il seatouch appena li porti in acqua cominciano a darti problemi.
    E’ impensabile avere un profondimetro che si aziona col contatto !
    Io sono dell’idea che un orologio + semplice è meglio è !
    Ti faccio un esempio pratico.
    Ho un citizen JP1080, con auto commutazzione automatica dive a contatto con l’acqua, attraverso il sensore
    (quindi non come il jp2000 in cui la mod. DIVE viene azionata manualmente).
    L’orologio ha un meccanismo di salvaguardia della batteria che dopo un’ ora in stand bye (ossia bagnato ma senza aver superato la prof. di 1 metro….esempio quando si nuota) manda l’orologio in blocco e sul display appare la scritta “ceck”.
    Ora, duarante il mio ultimo viaggio in una zona equatoriale (borneo malese) l’umidità dell’aria era tale che l’orologio anche durante la notte andava in “ceck” e anche asciugandolo continuava a rilevare umidità.
    L’unico modo per farlo sbloccare era sotto il phon ma di fatto questo inconveniente ne limitava parecchio il suo utilizzo.
    Ora, tornando all’argomento sea-touch ci scommetto qualsiasi cosa che in condizioni particolari di umidità , il meccanismo di “touch” andra’ in palla !
    Risultato oltre 600€ per lasciarlo nel cassetto !

  10. Stefano (2)

    Marco, io ho un Suunto stinger il cui profondimetro si attiva al contatto con l’acqua e con almeno 1m di profondita’ e sono stato anche io nel Borneo malese ma non ho mai avuto nessun problema con l’umidita’, nel senso una volta fuori dall’acqua potevo utilizzarlo come orologio normalmente…probabilmente il modello che citi aveva un sensore non troppo preciso

  11. Anche io ho un D9 che non ha questo difetto e si comporta come il tuo stinger, e nel borneo si è comportato egregiamente.

  12. INFATTI MARCO HO DETTO SE NON FOSSI INNAMORATO DEI CITIZEN COMPREREI UN TISSOT MA SE DEVO ESSERE SINCERO PREFERISCO GLI AQUALAND CHE HANNO LA SVEGLIA IL GIORNO E LA DATA RISPETTO A QUESTO ULTIMO USCITO PERCHE’ L’OROLOGIO DEVE ESSERE UTILE ANCHE NEL TEMPO LIBERO E NON SOLO IN ACQUA. PARLO PER ME IO SONO UNO CHE DIMENTICA IL GIORNO DELLA SETTIMANA HO BISOGNO DELLA SVEGLIA E CITIZEN MI HA SEMPRE SODDISFATTO CERTO SPENDERE TANTI SOLDI E NON AVERE IL MINIMO MI SEMBRA ASSURDO ECCO PERCHE’ PREFERISCO GLI AQUALAND I – II E QUELLI CON DISPLAY DIGITALI POI OGNUNO HA LE PROPRIE IDEE.

  13. Buongiorno, oltre al mio splendido Aqualand 1 seconda serie ho recuperato da un’amico un Aqualand 1 prima serie con finitura della ghiera e del profondimetro color ottone.
    L’orologio però è in condizioni pessime sia estetiche (ghiera da sostituire, vetro graffiato) che di funzionamento (la corona di carica si sfila!). Sapete indicarmi un buon centro dove farlo visionare per avere un’idea degli eventuali costi di rispristino?
    Grazie in anticipo

  14. Caro Fabrizio,
    rivolgendoTi ad un Centro Assistenza Citizen (http://www.citizen.it/citizen_jsp/dove_assistenza.jsp)sarai sicuramente in buone mani!

    Se poi quello a Te più vicino è troppo distante può tranquillamente veicolarlo tramite un Concessionario (http://www.citizen.it/citizen_jsp/dove_vendita.jsp).

  15. Ciao Fabrizio.
    Spero poter pubblicare a breve l’elenco dei centri assistenza ufficiali, in modo che tu possa scegliere il punto geografico a te più vicino.
    A presto.
    Ciaoooo

  16. Grazie a tutti per le risposte!!

  17. Filippo

    Sono un istruttore PADI con oltre 6000 immersioni e trovo che sia improponibile usare questo orologio come strumento unico nell’immersione. Un computer è ormai necessario e anche un Suunto, che è uno strumento completo ed efficiente, non sia particolarmente adatto da portare sopra una muta. La visibilità di UWATEC o altri computer è decisamente più adatta ed efficiente. Trovo sia più giusto usare un orologio come strumento addizionale al computer sub. Trovo Citizen una buonissima marca e piacevole per lo stile. Ci andrò in acqua assieme al mio computer.
    Saluti

  18. Ciao Filippo,
    benvenuto su Citizenmania.
    Hai ragionissima.
    Qualsiasi orologio, per quanto affidabile come i nostri Citizen, non deve essere utilizzato in esclusiva per le immersioni.
    Come tu giustamente sostieni, nessun professionista si sognerebbe di immergersi con un solo strumento misuratore di profondità.
    I Citizen Diver’s nascono quali ottimi strumenti di supporto ai computer professionali.
    Grazie per avermi dato l’opportunità di ribadire questo concetto.
    Salutoni.

  19. bhe ho letto i vostri commenti io sarei intenzionato all’acquisto del citizen eco/drive BJ2121-04E vedo che ha la funzione come data che ne pensate di questo modello?