Chicche – seconda parte – Crono Radiocontrollato a 5 Canali

Ecco la seconda chicca vista in Citizen che voglio condividere con voi:  un crono radiocontrollato a 5 canali, riservato al mercato giapponese.

DSC04971

Sul quadrante è presente il nome “Attesa” che mi spiegano essere un “family name” utilizzato solo sul mercato giapponese, dove Citizen è presente con una serie di sub-brand che non vengono distribuiti all’estero. Attesa è uno di questi e se ho ben capito si caratterizza per un posizionamento sporty-elegant.La cassa è in titanio, il vetro è zaffiro.

Il calibro montato è l’H610, ovvero il crono Eco Drive radiocontrollato a 5 canali, lo stesso che equipaggia il superpilot Evolution 5 (anzi, apprendo che il calibro radiocontrollato a 5 canali ha debuttato lo scorso anno proprio su questo modello): già questo è sufficiente a farmi alzare la febbre. La settimana passata in compagnia del Superpilot Evo5 evidentemente ha lasciato il segno. E’ un calibro che trovo stupendo tanto è completo e di facile utilizzo.

Montato in questa cassa ha comunque un aspetto molto differente rispetto a come appare sull’Evolution 5: infatti il look generale è sobrio, quasi da understatement. L’aspetto è sportivo ma con eleganza. Le dimensioni percepite non sono eccessive, nonostante la cassa misuri 41mm.

DSC04966Come detto l’aspetto non è aggressivo, ma la personalità è tanta, supportata da particolari stilistici degni per quanto sono ricercati: la pulsantiera e la corona sono coinvolte da un bel elemento a doppio ponte, applicato sul lato cassa.
La corona ha una particolarità che la dice lunga sulla cura del dettaglio: sul canotto della corona, all’altezza del profilo della cassa (quanto la corona è inserita) è presente un filetto rosso inciso sull’intero diametro. A corona in posizione di riposo il filetto è appena visibile. Quando però si estrae la corona per le operazioni di settaggio, l’elemento decorativo appare completamente alla vista. Il quadrante, nonostante le tante informazioni gestite dal radiocontrollo a 5 canali (indicatore livello di carica, indicatore ricezione, indicatore gestione ora legale, indicatore canale di ricezione, elementi del crono) è pulito e ben leggibile.

L’orologio che ho avuto tra le mani era equipaggiato con un cinturino in vero coccodrillo dalla tonalità insolita: grigio roccia. In questa configurazione l’aspetto è sofisticato, molto ricercato: personalmente mi è piaciuto molto. Mi spiegavano in Citizen che l’orologio è in Italia proprio per la scelta dei cinturini che verranno adottati, in quanto la produzione dei cinturini in pelle pregiata verrà fatta nel nostro paese.

La mezza giornata passata in Citizen, grazie a Fabio, non solo mi ha permesso di avere tra le mani queste due chicche di cui vi ho parlato, ma di avere in prova un altro orologio di cui vi parlerò prossimamente.


11 Commenti

  1. @Riccardo

    Dunque a presto, ti aspetto…

  2. Vittorio

    Buongiorno, stavo valutando il crono pilot radiocontrollato titanio ma l’Eco Drive radiocontrollato a 5 canali dell’articolo riservato solamente al mercato giapponese, mi ha colpito per la semplicità e l’eleganza, è proprio impossibile reperirlo in Italia?
    Grazie in anticipo

  3. Riccardo

    Ciao Vittorio, quando ho visto il Crono Attesa su una scrivania in Citizen ho chiesto subito di vederlo e poterlo indossare tanto mi ha colpito con la sua bellezza discreta (oltre alla sobrietà ti assicuro che il cinturino è uno spetacolo). Purtroppo ti confermo (ho chiesto due volte) che è disponibile solo sul mercato Giapponese. Speriamo in futuro lo importino anche in Italia o sviluppino una linea simile per il nostro mercato.

  4. E’ da aprile che mi domando perché i Citizen “giapponesi” non vengono importati in Italia.
    Nel frattempo mi sono fatto una cultura “infinita” sugli stessi,(ad esempio sui Perfex3000).

    Io personalmente avrei già comprato un Attesa ATV53-3021, ma purtroppo non è ancora arrivato nel nostro Paese sottosviluppato !!!

    http://citizen.jp/attesa/lineup/rcw/533021.html
    http://item.rakuten.co.jp/bell-va/atv53-3021

    Mi toccherà comprarlo su ebay…

  5. invece di cercare di vendere merce scaduta, attraverso una operazione di immagine come un bloggettino frequentato da tre persone,
    dovreste importare PRODOTTI INNOVATIVI !

    Addio.

  6. Gentile Luca,
    Citizenmania è nata con l’intento di dar voce a tutti gli appassionati degli orologi Citizen, su temi che riguardano appunto i prodotti di tale marchio.
    Trovo non attinenti al blog i tuoi commenti relativi al nostro paese e ingiustificato, oltre che al limite dell’educazione, lo scherno che rivolgi al blog stesso e ai tanti, o pochi che siano, partecipanti allo stesso.
    Sei sempre il benvenuto qualora volessi contribuire alla conversazione sulla comune passione per gli orologi Citizen, mentre ti chiedo per cortesia di astenerti da commenti OT..
    Tornando invece all’orologio che citi nei tuoi link, dato che mi ricordava un modello che mi sembrava di aver visto anche nel nostro paese, ho chiesto informazioni direttamente alla Citizen, che mi dice che l’Attesa ref ATV53-3021 deriva strettamente da cassa e bracciale del modello “Field”, adottando però il calibro dello Skyhawk invece di quello del crono radiocontrollato. Citizen mi conferma che il modello Field nasce in Italia per il mercato Europeo e successivamente è stato adottato anche dal mercato Giapponese. Non sempre il nostro paese è così sottosviluppato (almeno in termini di gusto e di bei orologi).

  7. Mi scuso per il tono dei miei precedenti post, ma non riesco proprio a capire la politica Citizen in Italia.

    Entrando nel merito della tua risposta, quello che dici non è vero!:
    IL CALIBRO DELL’ ATV53-3021 NON E’ LO STESSO DELLO Skyhawk!

    Infatti il primo riceve anche il segnale di calibrazione cinese il secondo no; basta guardare una semplice foto per verificarlo.
    http://citizen.jp/promaster/story/perfex3000.html

    INFATTI LO SKYHAWK NON RIENTRA NELLA CATEGORIA DEI jetsetter_4area con possibilità di ricezione in USA-EUROPA-CINA-GIAPPONE.

    http://citizen.jp/attesa/story/perfex3000_4area.html
    http://citizen.jp/attesa/lineup/rcw_jetsetter_4area.html

    IL CALIBRO DELL’ ATV53-3021 E’ INVECE LO STESSO DELL’ ATV53-2931/2/3/4
    http://citizen.jp/attesa/lineup/rcw/532931.html

    che comunque in Italia, al pari del mio preferito, non si è mai visto.

    Oltre tutto lo Skyhawk non è neanche un’ATTESA ma un PROMASTER…

    Scusami se mi permetto di dirtelo, ma pensavo che in fatto di Citizen fossi più competente… 

    Alla prossima.
    LB

  8. Caro Luca,
    ti ripeto, sei il benvenuto se vuoi contribuire con informazioni,
    racconti, critiche o commenti attinenti alla comune passione di tutti noi.
    OT, mancanza di rispetto, arroganza, linguaggio scurrile o violento non
    sono invece benvenuti, anzi non sono proprio accettati.
    Questo vuole esere uno spazio dove passare con serenità 5 minuti
    leggendo, parlando o discutendo di orologi Citizen.
    Nessuno quì è un esperto, io per primo. Non ti seguirò nella polemica,
    come tu dici non sono abbastanza competente: ti segnalo solo che
    l’orologio di cui parli ha cassa e bracciale derivati stretti (sono gli
    stessi ?) dai Field italiani. Il calibro è quello nato per lo Skyhawk
    (per cui tanti lo denominano proprio Skyhawk) nella sua ultima
    configurazione a 5 canali invece di 4. Qualcuno potrà vivere queste
    differenze come se fosse un modello totalmente nuovo, altri lo
    interpreteranno come un’evoluzione, altri ancora come una semplice nuova
    versione. il bello degli orologi è proprio che ciascuno di noi li vive
    in maniera personale, differente dagli altri.
    Attesa e Promaster sono “family name” come già Riccardo ci raccontava.
    Gli chiederò di approfondirne la differenza.
    Ciao

  9. Non voglio fare polemiche.

    Ma penso che quando si parla di orologi che ricevono la loro regolazione da orologi atomici, bisogna essere precisi nelle affermazioni; come lo sono i giapponesi nella costruzione dei loro orologi.

    Ciao

  10. DOMENICO MARTIRE

    salve e grazie di tutto
    vorrei aquistare il citizen ” attesa ” ma ,vorrei avere informazione sullo stesso.

  11. @Domenico

    Prima di tutto dovresti spiegarmi che ti informazioni desideri, non è detto che il buon Riccardo Piacentimi, nostro esperto Citizen per eccellenza ti possa aiutare.
    Oppure vai sul sito http://www.citizen.it – attraverso il form di richiesta info, potrai chiedere quelle che ti servono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *